IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Un’occupazione di tedeschi per spegnere polemiche su Alassio”: bufera sul vicesindaco Galtieri

La "raggelante" dichiarazione durante la trasmissione “Microfono aperto” in onda su Imperia Tv sabato scorso

Alassio. “Le polemiche da noi sono all’ordine del giorno, ma il mugugno fa parte della nostra cultura tradizionale. Dovremmo auspicare un’occupazione di tedeschi: ci metterebbero a posto e la smetteremmo di mugugnare”. E’ questa la “raggelante” dichiarazione fatta dal vice sindaco di Alassio, Angelo Galtieri, durante la trasmissione “Microfono aperto” in onda su Imperia Tv sabato scorso e segnalata da alcuni lettori alla redazione di IVG.it (nel video al minuto 26.35 circa).

Angelo Galtieri

Un auspicio di “revival” storico-politico che prima di tutto ha fatto sbiancare il conduttore dello show, che si è affrettato a prendere le distanze dalla soluzione ipotizzata da Galtieri con un imbarazzato “Per carità, Dio non voglia. Per l’amor del cielo”.

Presentendo forse di aver fatto una gaffe, subito dopo Galtieri ha precisato, ancora sfoggiando lo stesso sorriso, che questa sarebbe la soluzione “Per sistemare ogni polemica. Quelli non ci mettevano molto a sistemare le polemiche. Noi siamo generatori di polemiche nati”. Al che il conduttore, ancora, ha tentato di uscire dall’enpasse con un “Abbiamo visto come è andata a finire” che aveva certamente l’intento di chiudere la parentesi.

Poco dopo la trasmissione si è conclusa, ma intanto ad Alassio ha preso il via la polemica. In tanti, infatti, si sono chiesti se Galtieri non abbia trasceso in quella che voleva essere probabilmente una battuta per stemperare la cappa di tensione creatasi negli ultimi mesi a causa di diverse questioni (due su tutte: la sospensione di Marco Melgrati da sindaco per la Legge Severino e la polemica con i balneari per il ripascimento).

E questa ipotesi è confermata anche dall’espressione di stanca rassegnazione dello stesso Galtieri quando il conduttore della trasmissione ha osservato che “Siamo troppo abituati a farci del male, a criticarci da soli”.

Intanto, però, resta il fatto che (battuta o meno) l’attuale vice sindaco di Alassio abbia pubblicamente dichiarato di auspicare “un’occupazione di tedeschi”. Questo il giorno prima che il presidente della Repubblica federale tedesca, Frank-Walter Steinmeier, in visita ieri a Favignano (Massa Carrara) insieme al presidente della Repubblica Sergio Mattarella, chiedesse ufficialmente scusa ai superstiti e ai discendenti dell’eccidio di Vinca, che nell’agosto 1944 costò la vita a 173 vittime tra i civili.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.