IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Task force della polizia in azione ad Alassio e Albenga, controlli anche nelle spiagge savonesi foto

I poliziotti sono stati impegnati in un servizio straordinario di prevenzione

Riviera. Un servizio straordinario di prevenzione nella zona di Alassio e Albenga, ma anche i controlli anti campeggiatori abusivi tra Savona e Vado Ligure. Non si ferma il lavoro della polizia di Stato per garantire un agosto sicuro a residenti e turisti in provincia di Savona.

Ieri pomeriggio, ad Alassio e Albenga, sono entrati in azione i poliziotti del Commissariato P.S. di Alassio, della Polizia Ferroviaria di Albenga e del Reparto Prevenzione Crimine di Genova, specializzati in controllo del territorio. Durante il servizio, che ha interessato varie aree delle città, comprese le stazioni ferroviarie di entrambe le città, sono stati effettuati diversi posti di controllo che hanno consentito di identificare oltre cinquanta persone e controllare una ventina di veicoli. Durante il servizio sono stati controllati anche tre esercizi commerciali.

Sempre nella giornata di ieri, a Savona e Vado Ligure, sono invece proseguiti i controlli volti a contrastare il fenomeno del campeggio abusivo sulle spiagge. Nella serata, a Savona, polizia di Stato, carabinieri e polizia locale sono intervenuti nel litorale di piazzale Eroe dei due Mondi per allontanare un gruppo di campeggiatori abusivi.

I servizi di controllo sul territorio proseguiranno nei prossimi giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da giannicolamarello1961@gmail.com

    Buongiorno,
    non so quale sia la fonte che Vi ha fornito questa notizia ma immagino sia di parte, perchè quelli che vengono definiti pattuglioni in realtà esistono ma unicamente in zona Aurelia in modo da essere ben visibili a scopo esclusivamente “pubblicitario” mentre nelle aree periferiche dove ci sarebbe reale necessità di controllo delle Forze dell’Ordine non vi è traccia, anzi se chiamati intervengono, quando succede,dopo almeno un ora quando non vi è piu necessità. Per zone periferiche non mi riferisco a km i distanza dal centro cittadino ma, ad esempio, in via micheòangelo a 50 metri in linea d aia dall aurelia, dove ogni sera orde di ragazzini fanno devasto di bottiglie utilizzate per ubriacarsi e poi le utilizzano per far il tiro ai treni che transitano in ferrovia, oltre a far mercato di droghe varie spaccate ed utilizzate posto. Se per puro caso passa una pattuglia non rallenta nemmeno ma tra dritto per evitare i controlli. Il fenomeno noto da tempo è stato volte segnalato ma non avuto mai l attenzione che meriterebbe.
    Giannicola Marello