IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

“Sono in pericolo di morte”: drammatica richiesta di soccorso al 112, ma era uno scherzo

Una lettera denuncia quanto accaduto domenica pomeriggio: "Ha tolto tempo a professionisti che, preoccupati, hanno cercato di prestare aiuto, mentre erano in atto situazioni di reale pericolo"

Più informazioni su

Domenica pomeriggio il NUE (numero unico emergenza-112) ha ricevuto una richiesta di aiuto dalla città di Borghetto Santo Spirito: un uomo (adulto) riferiva di essere in pericolo di morte. Senza dare indirizzo ha interrotto la comunicazione senza poi rispondere alle telefonate seguite alla richiesta per fornire maggiori dettagli.

Dopo innumerevoli tentativi ha risposto una donna (adulta) che, dopo avere saputo che era il personale dell’emergenza sanitaria che la contattava, ha riagganciato. Dopo ulteriori tentativi, la signora, ridendo, ha riferito che era uno scherzo e, sempre ridendo, attorniata da grasse risate, ha riagganciato senza più rispondere….

Risultato: la signora ha tolto tempo ai vari professionisti che, preoccupati hanno cercato di prestare aiuto, mentre nel contempo decine di richieste di aiuto per situazioni di reale pericolo erano in atto…..

Spero che le Forze dell’ordine preposte possano intervenire nei confronti di questi esseri incivili.

Si ricorda che, se il numero di telefono è nascosto dal chiamante, tutti gli organi di soccorso lo evidenziano unitamente alla cella telefonica dalla quale parte la chiamata.

Prima di fare scherzi di questo genere (oltretutto di enorme divertimento…….) pensate magari che nelle telefonate in arrivo, durante la vostra falsa telefonata, potrebbero esserci i vostri figli, i vostri genitori, qualcuno a voi caro, in pericolo di vita…..
Un grazie alla….signora (adulta) che chiamava da Borghetto…e complimenti per la civiltà e la serietà che ha dimostrato.

Spero vogliate pubblicare questa notizia….i cittadini devono essere a conoscenza.

grazie

Lettera firmata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Nasosan

    Ma possibile che siano in un paese così buonista che non esiste il carcere per chi interrompe un servizio essenziale come il 112 e per chi fa scherzi che possono uccidere delle persone? Possibile che non esiste il reato come in un qualsiasi paese civile? E ci diverse come sempre, contestarmi dicendo che era solo uno scherzo, auguro che la prossima volta che avrete bisogno di un ambulanza, questa sia impegnata presso un coglione che fa scherzi… Basta buonismo! Carcere per chi fa queste cose!