IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riviera Beach Volley: B1 2000 a Loano, boom di iscrizioni e grandi nomi

Il torneo vede la disputa di qualifiche nella mattinata odierna

Loano. Boom di iscrizioni all’ultima e più prestigiosa tappa del Riviera Beach Volley Tribe di Loano. Il B1 2000 maschile, che avrà luogo all’Ocean Bay Club presso la Marina Beach di Loano, oltre a contare su nomi pesantissimi del beach volley nazionale, ha raccolto una mole di partecipanti tale da contare esclusi persino nelle qualifiche del sabato mattina.

Su tutti spicca il nome di Davide Benzi, appena rientrato dall’argento ottenuto a Palinuro ai campionati italiani assoluti insieme all’intramontabile campione Paolo Ficosecco. Il genovese, tesserato Riviera Beach Volley numero 1, si schiererà con Claudio Avalle, giocatore sanremese sugli scudi negli ultimi anni insieme al suo storico socio Davide Crusca.

Da Torino scendono nomi pesanti, come Paolo Goria e Umberto Graziana, reduci dal successo alla tappa Bper di Cagliari, e i gemelli Bramante, capaci di imporre sempre più spesso il loro gioco rapido ed estremamente tattico. Tra gli altri big si contano il riminese Filippo Romani, quinto posto agli italiani assoluti di Milano insieme a Lancillotti, in coppia con Luca Porcellini, il duo milanese Tascone-Cerri in grande spolvero nelle ultime uscite e i piemontesi Alessio Zavoianni e Stefano Castelli.

A rappresentare la Liguria moltissimi locali tra cui spiccano il sanremese Fabio Balestra in coppia con l’imperiese Robert Torello, e il giovanissimo Marco Rossetti, che porta in dote la wild card ottenuta sempre a Loano con la vittoria del B1 1000 con il suo classico socio Daniele Travi indisponibile per l’occasione. Marco ha scelto per questo B1 2000 il talentuoso Nicolò Siccardi, albisolese dotato di grande agilità e salto.

A queste prime otto coppie classificatesi per ranking federale si uniranno nel main draw principale le ulteriori otto migliori squadre in grado di primeggiare nel corso delle qualifiche composte da un totale di 24 coppie suddivise in gironi da tre squadre.

C’è grandissima soddisfazione – ha dichiarato Luca Fazio, coordinatore Rbv Tribe ed organizzatore della tappa insieme a Virginia Casella -. Le adesioni e le qualità tecniche in campo rispecchiano la mole di impegno necessaria per la realizzazione di un calendario estivo così fitto di appuntamenti. Ringraziamo ancora una volta l’Ocean Bay Club per il supporto”.

Tra le 24 coppie restanti che si spartiranno l’accesso al tabellone moltissimi volti noti. L’albisolese Claudio Barlassina verrà spalleggiato nelle qualifiche dal talento pallavolistico finalese di Claudio Cattaneo, ormai impegnato stabilmente in campionati indoor di Serie A e B. A loro si aggiungono i piemontesi Pistolesi-Pettiti, Giannitrapani-Longo, Viale-Sordella e Arbaney-Calabrese; pronti a dar battaglia nelle qualifiche anche i toscani Riviera-Desiderio e i liguri Badalotti-Arpino e Furgani-Gatti. La sorpresa potrebbe giungere da Salvatore Sapia e Massimiliano Azzolini, il primo protagonista di una stagione assolutamente al di sopra di ogni aspettativa.

La giornata di oggi, sabato 10 agosto, sarà cosi composta: riunione tecnica alle 8 del mattino con il supervisor Angelo Esposito per le qualifiche che si disputeranno fino alle 15 circa. A seguire ulteriore e definitiva riunione tecnica con le coppie del main draw.La giornata di domani, domenica 11 agosto, vedrà in programma le gare dai quarti fino alle finalissime, previste intorno alle ore 16,30.

Intanto arriva l’ufficializzazione della data della nona edizione del Riviera Beach Volley, il raduno internazionale di Finale Ligure ormai consacratosi tra i grandi eventi del beach volley nazionale. Dopo il successo straordinario di maggio, con ben 24 campi e un’arena centrale in piazza Vittorio Emanuele II realizzata con 150 tonnellate di sabbia sotto la guida esperta della storica azienda Formento Restauri, il Riviera andrà in scena dal 27 al 29 settembre. La straordinaria concomitanza con la World Series MTB e il Flow ricco di eventi speciali outdoor ha reso necessario una riduzione del numero dei campi a 16.

Siamo onorati di poter coesistere con il Mondiale Mtb – ha sostenuto Alessio Marri, responsabile tecnico Riviera Beach Volley -. Il 2019 si sta rivelando un anno straordinario per il Riviera, siamo stati in grado anche grazie al lavoro fondamentale dei nostri nuovi collaboratori come Luca Fazio, Virginia Casella, Walter Musumeci, Daniele Gazza e Roberto Garrone di portare la Liguria e la provincia di Savona tra le località top del beach volley nazionale”.

In questo contesto fondamentale il rilancio dei tre campi della Marina Beach di Loano, nato a partire dall’importante contributo dell’Ocean Bay Club, il grande impegno dell’Rbv Tribe coordinato da Luca Fazio e la disponibilità dei responsabili della Marina di Loano.

Dopo il torneo federale di Laigueglia, il più grande d’Italia – sottolinea Marri – abbiamo grandi progetti per il 2020, sussistono margini importantissimi di crescita, del resto il beach volley sta letteralmente esplodendo come sport praticato fuori stagione anche dai più piccoli, fisiologico l’aumento degli spazi di manovra in una regione balneare come la Liguria”.

Con il progetto Rbv Tribe la Liguria è balzata dagli ultimi posti nella classifica competizioni Serie Beach alla terza regione in Italia a organizzare eventi federali. Merito anche della nuova conduzione del comitato regionale a cura di Luca Despini e del grande lavoro di Roberto Venzano nel settore arbitrale. Fondamentale poi la sinergia tra organizzatori tra cui si contano anche altre realtà importanti come Beach Volley Chiavari, Beach Volley San Bartolomeo, Beach Volley Albisola e il Riviera volley di Sanremo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.