IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina, violenza a pubblico ufficiale e altri reati: 33enne arrestato ad Albenga

Gli agenti della polizia locale hanno inoltre individuato un 28enne sul quale era pendente un allontanamento dal territorio nazionale

Albenga. Il personale della polizia locale di Albenga ha rintracciato un soggetto nordafricano, MY di 33 anni, sul quale gravava un ordine di carcerazione per cumulo di pene, emesso dal Tribunale di Savona in relazione a diversi reati tra cui rapina, violenza a pubblico ufficiale, invasione di proprietà e inottemperanza a divieti di dimora commessi nell’ultimo triennio.

L’uomo è stato accompagnato presso il carcere di Imperia per scontare una pena di 11 mesi e 25 giorni.

Gli agenti dell’Ufficio Operativo di Sicurezza Urbana erano sulle tracce dell’uomo da qualche giorno e questa mattina è stato possibile eseguire l’arresto.

Nella giornata di ieri, inoltre, sempre lo stesso ufficio, ha individuato L.Z., marocchino di 28 anni, gravato di ordine di allontanamento dal territorio nazionale su disposizione del Questore.

Il foto-segnalamento e gli accertamenti del caso sono stati fatti in collaborazione con la polizia di Savona. Riaccompagnato presso gli uffici del Comando di Albenga, al soggetto è stato imputato l’art. 650 c.p., la violazione agli ordini impartiti da autorità di pubblica sicurezza e rimesso a disposizione dell’Ufficio Immigrazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Vuoi leggere IVG senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.