IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pallanuoto, novità in casa Rari Nantes Savona: squadra femminile e Alberto Angelini nuovo direttore tecnico foto

Il 24 settembre scadrà intanto il bando sul rinnovo concessione della Zanelli. Il presidente Maricone: "Situazione complicata, ma la società andrà avanti"

Savona. La Rari Nantes Savona pallanuoto guarda al futuro, presentando il nuovo direttore tecnico e, collateralmente, il progetto della squadra femminile (riservata, al momento, alla bambine delle leve ’10, ’11, ’12,’ 13′, ’14).

Claudio Mistrangelo, vera e propria istituzione dello sport nostrano, ha dato l’addio quest’estate. È stato direttore responsabile dal 2011, ma ancor prima allenatore dei biancorossi per quasi quattro decadi. Dagli inizi negli anni Settanta in Serie C, passando al periodo d’oro della società savonese, a cavallo tra gli anni Novanta e Duemila, con le vittorie dei tre scudetti (1990/1991, 1991/1992, 2004/2005) e della Coppa Italia.

Di quelle formazioni faceva parte Alberto Angelini, che ora ne raccoglierà dunque le redini. La notizia è stata comunicata questa mattina, in una conferenza stampa indetta presso la sede di Corso Colombo, alla presenza del presidente Maurizio Maricone e del vice presidente/direttore sportivo Giuseppe Gervasio.

Per quanto riguarda l’aspetto sportivo, Angelini rimarrà dunque l’allenatore della prima squadra, occupandosi al tempo stesso della supervisione delle squadre giovanili.

Gli allenatori saranno a loro volta  affiancati da una nuova figura, vale a dire Alberto Bertolotti, nel ruolo di responsabile tecnico. Lo staff dagli allenatori e allenatrici del settore giovanile sarà così composto: confermati Federico Mistrangelo, Alexandar Patchaliev, Cinzia Martorona, Mariangela Bertonasco, Daniela Rossi, con l’entrata di Valerio Rizzo.

L’incontro è stata anche l’occasione per  parlare del rinnovo della concessione della piscina “Zanelli”, oltre che della possibile costruzione di una vasca corta da 25 metri, di fianco a quella attuale. Il termine del bando scadrà il 24 settembre. La proprietà al momento non si sbilancia, tenendo aperte più possibilità, ma rassicura i tifosi. Le parole del presidente Maricone:

“La Rari Nantes in questo momento sta esaminando il bando. Va detto, è complicato, sia per quanto riguarda le tempistiche, sia dal punto di vista finanziario. Scioglieremo a breve le riserve. Ovviamente la società andrà avanti, non chiudendo però la porta ad altre ipotesi.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.