IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Little Panda Journalists Visit the World” fa tappa a Vado Ligure

E' il progetto di educazione interculturale cinese della città di Chengdu per favorire la conoscenza dei diversi Paesi lungo la nuova via della seta "One Belt and One Road"

Più informazioni su

Vado Ligure. Sono attesi a Vado Ligure mercoledì 21 agosto alle 15.30 una trentina di studenti selezionati dal progetto cinese di welfare pubblico chiamato “Little Panda Journalists Visit the World” lanciato nel 2017 nella citta di Chengdu e che ogni anno seleziona giovani studenti di età compresa tra 6 e 16 anni per inviarli come piccoli reporter lungo i diversi Paesi attraversati dalla nuova via della seta “Belt and Road”.

Obiettivo del progetto, sponsorizzato e organizzato da Chengdu Studio and Television Station e supportato da China Central Television e Kunming Studio and Television Station, è ovviamente favorire nelle giovani generazioni la comprensione della storia, della cultura e dello sviluppo di questi Paesi e promuoverne in futuro scambi amichevoli con la provincia del Sichuan, di cui Chengdu è la capitale, nota anche come “Paese celeste” e come ottimo habitat naturale per il simpatico panda gigante, simbolo e mascotte di questa grande città che si estende su una superficie di 12.300 Km² e conta una popolazione di oltre 11 milioni di abitanti.

Quest’anno, uno dei paesi che visiteranno sarà l’Italia, in cui si tratterranno per alcuni giorni e durante i quali hanno espresso il desiderio di poter visitare e conoscere proprio la cittadina vadese.

Accompagnati da due troupe radio televisive che trasmetteranno un collegamento in diretta con la Cina, i ragazzi verranno dapprima accolti dal sindaco Monica Giuliano, che illustrerà loro le caratteristiche ambientali, economiche e storico-culturali della città, per poi procedere ad una breve visita guidata alla nuova Piattaforma Maersk di Apm Terminals, che si appresta a divenire a breve il nuovo gateway logistico d’Europa nonché nodo di contatto e di interscambio commerciale nei traffici interessati dalla Via della Seta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.