IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Laigueglia, il premio “Questi Passi..” assegnato al vignettista Sergio Staino

Sabato 24 agosto "Queste Piazze Davanti al Mare"

Più informazioni su

A Laigueglia è stato assegnato il premio “Questi Passi..” 2019 a Sergio Staino. Il premio è dedicato ad artisti, operatori ed organizzatori culturali che con la propria attività hanno contribuito alla diffusione della canzone di qualità e più in generale della cultura popolare sul territorio.

La premiazione avverrà sabato 24 agosto in occassione di “Queste Piazze Davanti al Mare”.

Sergio Staino, disegnatore, scrittore, regista e operatore culturale. Vignettista in tantissimi quotidiani e periodici italiani. Vive e lavora a Scandicci in quel di Toscana. Ha fatto dell’ironia il filo conduttore della sua vita, come solo in terra di Toscana sanno fare, come se insieme al latte succhiassero sagacia e amore per la battuta tagliente.

Architetto, classe 1940, una vita trascorsa fra i banchi di scuola da Professore di Educazione Tecnica, afflitto da torme di ragazzini urlanti e indiavolati. Ma come succede a tanti i tormenti del mondo esterno si ripercuotono dentro di noi e Staino trova sfogo alle sue inquietudini scoprendo il Fumetto, creando senza saperlo Bobo: il personaggio che saprà regalargli tanta notorietà. Sottopone le prime tavole al grande Oreste del Buono che ne rimarrà folgorato e le pubblicherà subito su Linus nel 1979.

Negli anni successivi inizia a collaborare con il quotidiano Il Messaggero, per approdare definitivamente nel 1982 all’Unità superando tutti i dubbi e le perplessità dettate dalla possibilità di fare dell’autoironia. Nel 1986 irrompe nella scena editoriale il dissacrante Tango, settimanale satirico diretto proprio da Sergio Staino. Nelle sue pagine ospiterà tutti i maggiori scrittori di satira di quegli anni: da Gino e Michele a David Riondino, da Michele Serra allo sfortunato Andrea Pazienza. Sono anni in cui la Televisione seduce anche gli intelletti più brillanti, così iniziano le incursioni di Bobo ‘televisivo’ prima a Drive in (1987) impersonato da un Paolo Pietrangeli ante litteram, poi Teletango per approdare al varietà Cielito lindo (1993) dove hanno debuttato i comici portabandiera della satira nei anni successivi, esempio su tutti Luciana Littizzetto. Staino prosegue negli anni con proficue collaborazioni anche per il cinema, per il teatro, ricevendo numerosi premi internazionali. E’ inoltre impegnato da alcuni anni nel direttivo del Club Tenco.

Ha pubblicato numerosissimi libri, fra cui il romanzo satirico a fumetti Alla ricerca della pecora Fassina, Giunti Editore, la biografia Io sono Bobo di Montanari e Galati, Della Porta Editori, e il libro Il Pesce con Silvio Greco, edizioni Slow Food e le illustrazioni per il libro Mamma quante storie di Andrea Satta, edizioni Enciclopedia Italiana.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.