IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Le associazioni di IVG.it - Rari Nantes Savona

Informazione Pubblicitaria

La Rari Nantes Savona si ferma ad un passo dal tricolore: Posillipo campione d’Italia

Avanti 3-1 e 4-3, i biancorossi non riescono a mantenere il vantaggio e pagano un quarto tempo senza reti

Savona. Il Posillipo è campione d’Italia Under 15 per la terza volta nella sua storia, dopo il 2003 e il 2016. La Rari Nantes Savona resta ferma a quattro titoli e, per la quinta volta, viene sconfitta in finale. La partita che ha assegnato il tricolore, giocata ad Ostia come tutta la final eight, ha visto i rossoverdi imporsi per 6 a 5.

La cronaca. Nel primo tempo bisogna attendere 2’16” per la prima rete, segnata da De Florio La Rocca. Quasi immediato il pareggio di Di Murro, dopo 27″. A 7″ dalla fine della frazione Arco porta in vantaggio i biancorossi.

Nel secondo tempo trascorrono 1’41” e Taramasco porta a tre le reti savonesi. Ma il Posillipo non demorde e nelle fasi centrali va a segno due volte con Serino, pareggiando i conti.

La terza frazione si accende dopo 2’46” con una rete di Cora in superiorità. Pareggia De Florio La Rocca con l’uomo in più. Poi, con Di Murro nel pozzetto e fuori dai giochi per il terzo fallo, i rossoverdi chiamano time-out e Somma realizza il gol del vantaggio. Terzo fallo ed espulsione definitiva anche per Errico. La Rari beneficia di una superiorità e, dopo un time-out di Mistrangelo per organizzare l’azione d’attacco, Urbinati va a bersaglio a 1’02” dalla fine: 5 pari.

Si decide tutto nel quarto tempo. Passano 4’18” e Trivellini insacca il pallone del 6-5 per i napoletani. I biancorossi non demordono, a 1’58” dalla sirena si giocano l’ultimo time-out, ma la porta posillipina resiste inviolata per l’intera frazione.

Termina così una stagione comunque straordinaria per la formazione guidata da Federico Mistrangelo, giunta ad un passo dal tetto d’Italia. Quattro vittorie, un pareggio e una sconfitta è il bilancio di una fase finale eccellente, col quale consolarsi nonostante l’amarezza dell’esito finale.

Il tabellino:
Carige Rari Nantes Savona – CN Posillipo 5-6
(Parziali: 2-1, 1-2, 2-2, 0-1)
Carige Rari Nantes Savona: Valenza, Brando, Bragantini, Felline, Galleano, Gastaldello, Nuzzo, Severino, Di Murro 1, Urbinati 1, N. Taramasco 1, Cora 1, Arco 1, Aschiero, Giordano. All. F. Mistrangelo.
CN Posillipo: Lindstrom, De Buono, Sperandeo, Coda, Izzo, Trivellini 1, Serino 2, Somma 1, De Florio La Rocca 2, Varriale, Russo, Scognamiglio, Pizzo, Errico, D’Abundo. All. Falco.
Arbitri: Fusco e Nicolosi. Giudice arbitro: Rotunno.
Note. Superiorità numeriche: Savona 3 su 8, Posillipo 3 su 7. Usciti per limite falli: Di Murro a 3’14” dalla fine del terzo tempo, Errico a 2’38” dalla fine del terzo tempo.

Il terzo posto va alla Roma Vis Nova, vittoriosa 5-4 sull’Acquachiara, quarta. Quinta posizione per la Pro Recco, grazie al successo per 6-4 sull’AN Brescia, sesta. Settima posizione per il San Mauro, grazie al netto 9-3 sul Telimar Palermo, ottavo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.