IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Il CN Andora domina nella Gran Baraonda foto

Gli androidi si piazzano ai primi posti nella regata di casa che ha visto partecipare 29 imbarcazioni

Le acque di Laigueglia hanno ospitato il consueto appuntamento con la Gran Baraonda, evento velico organizzato dal Circolo Nautico di Andora che ha visto peraltro proprio le imbarcazioni di casa ritagliarsi un ruolo di primo livello.

Alla fine è il Laser Radial di Alessio Paris a chiudere davanti a tutti con il tempo compensato di 47’03” davanti allo Standard di Opizzo che giunge poco dopo al traguardo. Lotta serrata fra altri due Radial sempre del CN Andora che si sono contesi il terzo posto assoluto. Sono Samuele Dottore e Sara Odisio con quest’ultima che alla fine la spunta per una manciata di secondi.

Quinti assoluti, ma primi con il loro 420 sono Pareto e Della Pietra del CN Albenga in 54’30”che riescono a trovare le correnti giuste per seminare la folta concorrenza che resta alle loro spalle. Fra loro ed il secondo della categoria, infatti troviamo due altri ingauni: Carlo Basso che si piazza sul secondo gradino del podio per gli Standard e Alessandro Verrà che è quarto per i Radial.

Segue uno stormo di 420 con Monaco e Guarnieri che precedono tutti prendendosi il secondo posto di categoria in 56’54” per il LNI di Borghetto Santo Spirito. Terzi Castagnino e Gallo dell’LNI Albenga che superano i compaesani del CNA Albenga, Valle e Delfino che terminano decimi assoluti. Da segnalare poi il dodicesimo posto assoluto di Fabrizio Pareto che è terzo fra gli standard proprio per il CNA Albenga.

Più dietro il Laser 4.7 di Alessandro Scaglione che conclude 16° in 1h10’20” mentre il Mattia Esse di Padovani e Sordella è 20°. Infine nelle zone basse di classifica l’RS Vision di Marostica e Brunelli (22°).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.