IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Evade dai domiciliari per fare il pusher, ma vende tachipirina

Da Savona ad Alassio per truffare i giovani clienti, ma non ha ingannato i carabinieri che lo hanno arrestato per evasione

Più informazioni su

Alassio. Era convinto di passare inosservato e di guadagnarsi la serata tentando di truffare i giovani clienti, facendo credere loro di fornire sostanza di ottima qualità. Quando invece stava vendendo loro tachipirina.

Protagonista dell’episodio, accaduto ieri ad Alassio, un 20enne residente a Savona. Il suo atteggiamento non è sfuggito all’occhio vigile e curioso di una pattuglia di carabinieri di Alassio, che ha proceduto al controllo: con sé aveva delle palline di “stupefacente” che al narcotest è risultata essere appunto tachipirina, ben sciolta e confezionata in dosi.

Il giovane è stato arrestato per evasione: avrebbe dovuto infatti trovarsi a casa, a Savona, agli arresti domiciliari. L’udienza di convalida è prevista per stamattina.

I servizi di controllo del territorio continueranno nei prossimi giorni con l’impiego del nucleo cinofili di Villanova d’Albenga, che vigilerà congiuntamente alle pattuglie territoriali i punti nevralgici della città di Alassio, Laigueglia ed Andora. Dall’alto il personale del 15° Nec di Villanova d Albenga opererà in sinergia con loro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.