IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Crisi di governo e alleanza col Pd, Battelli (M5S): “Non ci è mai piaciuto ma abbiamo bisogno di qualcuno che ci supporti”

"Là fuori non si governa da soli. Servono numeri. E noi non ce li abbiamo"

Liguria. “Lo so, molti di voi, me compreso, avrebbero preferito non dover affrontare questo casino. Molti di voi, me compreso, sono davvero incazzati per come sono andate le cose. Avevamo un governo, talvolta difficile da digerire, ma stavamo lavorando tanto e bene. Abbiamo fatto errori? Sicuramente. Gli errori li commette solo chi si mette in gioco. Sì, perché noi, tutti insieme, siamo il Movimento che si mette in gioco. Sempre. Lo facciamo per difendere i nostri ideali, i nostri valori, i nostri temi. E allora ragazzi, con tutta la sincerità di cui siamo capaci, guardiamoci negli occhi e guardiamoci allo specchio”. A scriverlo su Facebook è il parlamentare del M5S Sergio Battelli.

“Vedete anche voi ciò che vedo io? Siamo cresciuti e i ‘grandi’ hanno delle responsabilità. Questo non vuol dire che abbiamo rinunciato a noi stessi ma che abbiamo una maggiore consapevolezza di ciò che accade al di fuori di noi. E là fuori non si governa da soli. Servono numeri. E noi non ce li abbiamo. Anche se quel ‘qualcuno’ non ci è mai piaciuto, abbiamo bisogno di qualcuno che ci supporti nella nostra partita, che garantisca coerenza, affidabilità e flessibilità soprattutto in vista di sfide importanti come la Legge di Bilancio. Quell’affidabilità che Salvini non è stato in grado di garantire. Ecco perché abbiamo schierato in campo 10 punti e insistito per avere Giuseppe Conte, la nostra garanzia di credibilità in Italia come in Europa. Senza queste due certezze il gioco non inizierà. Ecco perché i nomi dei giocatori, che sento rincorrersi in queste ore, sono l’ultima cosa alla quale pensare”.

“Luigi e Giuseppe, ve lo assicuro, stanno giocando questa partita per portare a casa un risultato importante, per non cedere di un millimetro sui nostri temi. Lo stanno facendo per il Movimento e hanno bisogno del nostro supporto. Ecco perché vi chiedo di mettere da parte la rabbia e di fare una riflessione seria e libera da condizionamenti e risentimento. Vi chiedo di attraversare insieme questo momento delicatissimo per riscoprirci più forti”, conclude Battelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.