IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Festival del gol a Pietra Ligure: 5-3 per i biancocelesti sull’Alassio foto

Sotto di una rete, la squadra di mister Pisano ribalta il risultato nel primo tempo, poi rafforzarlo nella ripresa

Pietra Ligure. Nella passata stagione, Alassio FC e Pietra Ligure debuttarono affrontandosi in Coppa Italia. Vinsero i gialloneri per 3-1.

Anche quest’anno si trovano di fronte per il debutto ufficiale, nella Coppa di Eccellenza. Però si gioca al De Vincenzi, campo di casa dei biancocelesti.

Mario Pisano schiera Berruti, Bottino, Baracco (cap.), Castello, Danio, Castagna, Rovere, Angirillo, Carro Gainza, D’Arcangelo, En Nejmy.

A disposizione ci sono Alberico, Ballone, Scarrone, Gaggero, Burdisso, Murru, Rimassa, Antonelli, Capello.

Cristian Cattardico presenta l’Alassio con D. Pastorino, S. Pastorino (cap.), Campagna, Farinazzo, Eretta, Ri. Franco, Mombelloni, Ro. Franco, Damonte, De Luca, Di Lorenzo.

In panchina Colombo, Esposito, Savona, Basso, Greco, Barison, Roda, Lupo.

Arbitra Davide Biase, assistito da Michele Troina e Lorenzo Verni, tutti della sezione di Genova.

Si parte alle 20,34. Dopo un minuto la terna si mette una pettorina arancione, perché di un giallo troppo simile al fluo dell’Alassio.

Locali in campo con Berruti in porta; difesa da destra con Bottino, Danio, Baracco, D’Arcangelo; centrocampo con Angirillo, Carro Gainza, Castello, Rovere; Castagna e En Nejmy in attacco.

Gialloneri con Daniele Pastorino tra i pali; difesa da destra con Stefano Pastorino, Eretta, Riccardo Franco, Campagna; Roberto Franco e Farinazzo centrali di un centrocampo con Mombelloni e De Luca esterni; Di Lorenzo e Damonte davanti.

Dopo 2 minuti e mezzo gli ospiti passano in vantaggio con un tiro da posizione centrale di De Luca dal limite che sorprende Berruti: 0 a 1.

All’8° il Pietra guadagna un angolo. Al 9° prova il diagonale Carro Gainza, facile la presa di Daniele Pastorino.

Al 12° applausi per Rovere che riceve al limite, si accentra e fa partire un destro che costringe Pastorino a distendersi sulla sua destra per deviare in angolo.

Al 13° Carro Gainza atterra Damonte: ammonito. La punizione viene allontanata dalla difesa pietrese.

I biancocelesti in questo avvio vengono fermati un paio di volte per fuorigioco.

Al 20° D’Arcangelo interviene irregolarmente su Mombelloni. Punizione centrale dai venticinque metri, il sinistro di De Luca è respinto dalla barriera.

De Luca resta a terra e chiede il cambio, al 26°: al suo posto entra Greco.

Ancora in offside il Pietra, con Castagna e con En Nejmy poco dopo. Partita aperta, giocata a buon ritmo.

Al 31° il Pietra pareggia: testa di Rovere su rinvio del portiere, Castagna dalla sinistra mette in mezzo dove irrompe Castello che da pochi passi appoggia in rete: 1 a 1.

Al 32° En Neymj conclude dalla sinistra: traversa. Castagna si coordina e in rovesciata chiama Pastorino alla respinta in angolo. Pietra vicino al vantaggio.

Al 37° Carro Gainza recupera un buon pallone, lo dà a Castagna, da questi in profondità per En Nejmy che da buona posizione calcia a lato.

L’Alassio torna a farsi vivo con una conclusione di Roberto Franco: alta. Sull’altro fronte è bravo Pastorino a fermare con un’uscita Castello.

Al 42° corner per gli alassini, battuto troppo corto. Qualche protesta da parte del Pietra perché l’arbitro ferma il gioco sulla ripartenza locale.

Al 44° Castello lancia En Nejmy, Daniele Pastorino esce coi piedi dall’area per sventare.

Nel primo minuto di recupero splendida triangolazione: Castello, Castagna e ancora Castello che calcia in rete alla sinistra del portiere. Pietra in vantaggio.

Si va al riposo dopo 2 minuti di recupero sul risultato di 2 a 1 per il Pietra Ligure sull’Alassio.

Secondo tempo. Tra i locali in campo Capello al posto di D’Arcangelo. Angirillo arretra in difesa sulla sinistra, il neo entrato si sistema terzino destro; Baracco sale a centrocampo e Castello si sposta sulla destra.

Al 4° traversone di Angirillo per la testa di Castagna che non riesce ad avvitarsi e manda a lato.

Al 5° Baracco lancia in verticale Rovere che sfugge alla difesa, la sua conclusione è respinta da Pastorino in uscita, ma la palla torna sui piedi di Rovere che la deposita in rete nonostante il disperato tentativo in scivolata di due difensori ospiti. 3 a 1 per il Pietra.

Al 12° gran gol del numero 9 pietrese. Cross dalla destra di En Nejmy e Castagna si esibisce nuovamente in una rovesciata: quarta volta il portiere non può farci nulla. 4 a 1 e applausi da parte del pubblico.

Entra Basso per Stefano Pastorino. Ma è ancora il Pietra a fare il gioco.

L’Alassio fatica a costruire azioni da rete fino al 23°, quando un improvviso lancio di Di Lorenzo innesca sulla sinistra Damonte che mette in mezzo all’area dove Greco arriva puntuale ad insaccare. Pietra 4 Alassio 2.

Al 27° Castello recupera un pallone sulla trequarti e lo tocca a Baracco che avanza qualche passo e poi fa partire un tiro che si insacca alla sinistra del portiere: 5 a 2.

Ballone prende il posto di Danio. Al 29° entrano Esposito per Di Lorenzo e Gaggero per Rovere.

Al 32° Berruti respinge un destro dal limite di Roberto Franco.

Al 36° punizione dalla sinistra di Baracco, in area Castagna si avventa sulla sfera ma manda a lato.

In cambio per parte al 37°: Antonelli per Castagna e Savona per Damonte.

Baracco lancia En Nejmy, Riccardo Franco lo chiude bene.

Al 46° punizione ben calciata da Farinazzo a mezza altezza e palla in rete. Terzo gol alassino.

Finisce 5-3, dopo 3 minuti di recupero.

Il Pietra Ligure inizia bene la stagione conquistando i primi 3 punti in Coppa Italia con una prestazione positiva, mostrando una condizione già buona; per l’Alassio c’è tanto da lavorare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.