Colpito in faccia da cassonetto, individuato il responsabile: ha 17 anni - IVG.it
Folle gesto

Colpito in faccia da cassonetto, individuato il responsabile: ha 17 anni

Secondo gli inquirenti l'autore del folle gesto usciva da una festa a La Kava: a tradirlo alcune contraddizioni

Isola Bergeggi Panorama

Bergeggi. Avrebbe un nome e un cognome il responsabile del ferimento, nella notte tra venerdì e sabato, del 12enne francese colpito da un cassonetto mentre campeggiava in spiaggia a Bergeggi. Si tratterebbe di un ragazzo di 17 anni che, secondo gli inquirenti, aveva trascorso la serata nella vicina discoteca La Kava. A riportare la notizia il quotidiano Il Secolo XIX.

In questi giorni i carabinieri hanno sentito tutti i giovani che venerdì avevano trascorso la serata all’interno della discoteca. I sospetti dei militari si sono concentrati sul 17enne a causa di alcune contraddizioni nel suo racconto. Secondo quanto raccontato sulle pagine del quotidiano il gesto non sarebbe quindi legato a presunte “vendette” nei confronti dei campeggiatori ma sarebbe dovuto a un possibile stato di alterazione del ragazzo, che potrebbe aver scagliato il cassonetto senza nemmeno rendersi conto del fatto che nella spiaggia sottostante si trovavano delle persone.

Un altro ragazzo presente alla stessa festa sarebbe invece il responsabile del lancio di un altro cassonetto che, fortunatamente, non è precipitato in spiaggia grazie ad alcuni arbusti che lo hanno bloccato. Maggiori dettagli saranno forniti dai carabinieri di Savona questa mattina intorno alle 11.

leggi anche
Isola Bergeggi Panorama
Reazione
Bambino ferito a Bergeggi, Arboscello: “Il problema dei campeggiatori sulle spiagge va risolto”
ambulanza notte
Paura
Bergeggi, contenitore dell’immondizia lanciato in spiaggia: colpita tenda di campeggiatori, grave bimbo di 12 anni
Trovato il cadavere di un uomo in mare a Bergeggi
Complimenti
Individuato responsabile del lancio del cassonetto, Arboscello: “Grazie all’Arma dei Carabinieri”
gaslini
Aggiornamenti
Colpito dal contenitore dell’immondizia, il 12enne è fuori pericolo: trasferito in un centro specializzato in Francia

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.