IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baby sincronette a lezione di tutela ambientale grazie alla partnership tra Linda Cerruti e Bergeggi

La campionessa savonese di sincro ha organizzato insieme al sindaco Roberto Arboscello una giornata di educazione ambientale per le ragazzine che partecipano al suo stage di sincro

Bergeggi. Metti una società sportiva prestigiosa, la Rari Nantes Savona, un comune sinonimo di tutela e valorizzazione ambientale, Bergeggi, una vicecampionessa mondiale di nuoto sincronizzato sensibile alle tematiche ambientali, Linda Cerruti, e un sindaco convinto sostenitore del binomio sport/natura. Ed ecco che prende forma una collaborazione che potrebbe consolidarsi nel tempo, riuscendo a valorizzare molte delle eccellenze del nostro territorio.

Tutto nasce dal primo stage di nuoto sincronizzato della campionessa savonese Linda Cerruti, organizzato in collaborazione con la sua società Rari Nantes Savona, che si terrà dal prossimo 2 al 7 settembre e che vedrà coinvolte un centinaio di ragazzine di età compresa tra i 7 e i 17 anni provenienti da tutta Italia. Oltre agli allenamenti in vasca le atlete, durante la settimana, saranno coinvolte anche in attività alternative.

Da qui l’idea di Linda Cerruti, nolese e amante del litorale bergeggino e della sua isola, supportata dal Sindaco Roberto Arboscello, di creare un qualcosa, direttamente collegato agli sport acquatici, che potesse mostrare il nostro bellissimo territorio a chi proviene da fuori provincia o regione e che servisse a far comprendere, soprattutto alle nuove generazioni, quanto sia importante preservare l’ambiente in cui viviamo.

Ed ecco trovata la location ideale: Bergeggi, con la sua Area Marina Protetta, il suo mare incontaminato, sinonimo di tutela ambientale e corretta gestione del territorio. Da qui la creazione di un momento di “educazione ambientale” e di svago per le ragazze impegnate nello stage, alla scoperta dei tesori naturalistici dell’isola e dei suoi fondali, informate sul corretto utilizzo e riciclo delle plastiche, sensibilizzate sul tema dell’inquinamento marino da microplastiche.

“Soddisfatto nel veder accostato il nome di Bergeggi e dell’Area Marina Protetta a quello di un’importante realtà sportiva savonese come la Rari Nantes e della nostra campionessa Linda Cerruti. Quando si riesce a creare sinergia tra eccellenze del territorio è una vittoria per tutti. Importante la promozione del nostro territorio e fondamentale la sensibilizzazione dei giovani sul tema ambientale. Sono certo che questa collaborazione sia solo l’inizio di un qualcosa di più strutturato. Il binomio sport e ambiente è sicuramente vincente per la valorizzazione del nostro territorio, patrimonio unico che va difeso e preservato giornalmente” commenta il sindaco Roberto Arboscello.

Sponsor dell’ iniziativa due marchi altrettanto prestigiosi: Kinder e Arena, che forniranno materiale alle giovani atlete e allestiranno in spiaggia stand con giochi di svago e merende. Alla giornata prenderà parte anche Simone Arboscello, campione italiano Under 18 di beach volley e bronzo nel campionato italiano Under 19, vincitore delle Kinderiadi 2019 tenutesi a Cagliari nel mese di luglio, che si cimenterà in qualche scambio sotto rete con le giovani sincronette.

arboscello cerruti

Per ammirare al meglio l’Area Marina Protetta le partecipanti effettueranno un’escursione in canoa, grazie alla collaborazione con la Proloco di Bergeggi, guidate da Simone Bava, Direttore dell’ AMP stessa, che curerà la parte scientifica.

“Oltre che a trasmettere la passione ed i valori che ti insegna lo sport, penso che oggi piú che mai sia importante consapevolizzare al rispetto per il mondo che ci ospita. E quale modo migliore per cominciare se non declinandolo in piccoli e semplici gesti quotidiani.E’ senza ombra di dubbio un privilegio poter iniziare questa avventura in un luogo incantato come quello del nostro magico Golfo dell’Isola, dove fra pesci di tutti i colori, fondali splendidi e piccole grotte nascoste nella roccia non sarà difficile far capire quale sia il prezzo da pagare se questa consapevolezza non la si acquisisce al più presto ” dichiara un’entusiasta Linda Cerruti.

E le sorprese sembrano non finire qui. Potrebbero esserci altre novità importanti riguardanti l’iniziativa ma per ora primo cittadino e campionessa preferiscono non sbottonarsi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. MOANA RIVOLI
    Scritto da MOANA RIVOLI

    Cara Linda Cerruti, guardi che il comune di Bergeggi, gestore della riserva, non s occupa degli animali selvatici feriti o in difficoltà, lasciando senza aiuti l’Enpa a farsene carico da sola. Per favore rinunici.