IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

B1 2000 di Loano: si conclude il Riviera Beach Volley Tribe nel segno di Benzi-Avalle fotogallery

Vittoriosi in finale su Goria e Graziana al termine di un torneo di alto livello

Loano. Spettacolo garantito, come nelle previsioni, all’Ocean Bay Club presso la Marina Beach di Loano con una due giorni di beach volley dallo straordinario livello tecnico e fisico. Dopo l’argento ai campionati italiani assoluti ottenuto alla tappa campana di Palinuro dello scorso weekend, il genovese Davide Benzi ha conquistato con autorevolezza anche il B1 2000 di Loano insieme al socio Claudio Avalle. Senza perdere un solo set, il duo inedito conquista il primato in appena 40 minuti vincendo la finale contro i piemontesi Paolo Goria e Umberto Graziana con un secco 2 a 0 (21-19, 21-14).

Ritmi incessanti e profili nazionali sui tre campi della Marina Beach di Loano con 32 coppie scese in campo senza risparmiare un colpo. Ben 24 le squadre affrontatesi in qualifiche che hanno sancito l’ingresso nel main draw da 16, dove le prime 8 erano ad attendere le subentranti grazie al punteggio federale ottenuto nelle diverse tappe nazionali.

All’ora di pranzo del sabato le prime sentenze: Pistolesi-Pettiti, giunti sul terzo gradino del podio finale, Viale-Sordella, Arbaney-Calabrese, Giannitrapani-Longo, Riviera-Desiderio, Cattaneo-Barlassina, Badalotti-Arpino e la sorpresa Chiapello-Bertino (poi ritiratisi per un infortunio) hanno superato lo scoglio delle qualifiche.

A dimostrazione del livello tecnico generale, le eliminazioni immediate di due coppie quotatissime come Romani-Porcellini e i gemelli torinesi Bramante hanno subito messo in chiaro che le coppie qualificate erano tutt’altro che comparse al torneo. Il sabato pomeriggio ha visto grandi sprazzi di gioco da parte dei liguri Rossetti-Siccardi (quest’ultimo tornato in forma smaliante dopo un brutto infortunio), Cattaneo-Barlassina e Badalotti-Arpino, anche se dalle prime battute i finalisti Benzi-Avalle e Goria-Graziana hanno dimostrato un altro passo. La domenica è stata segnata proprio dal duo Benzi-Avalle, con il primo, vicecampione italiano 2017 e tra i giocatori più talentuosi che la Liguria abbia mai espresso nel beach volley insieme all’immenso Matteo Varnier (attuale allenatore della nazionale di beach), solidamente in controllo in difesa ed infermabile sul contrattacco. Tutto questo nonostante un infortunio al mancino Claudio Avalle, che ha disputato il torneo con una vistosa fasciatura proprio alla mano sinistra.

È stato un torneo con una cornice di pubblico meravigliosa – racconta Luca Fazio, coordinatore Riviera Beach Volley Tribe e organizzatore della tappa di Loano -. È stato particolarmente bello vedere bimbi e più giovani accostarsi a questo sport con grande entusiasmo”. Gli spettatori hanno potuto godere nelle pause degli splendidi intermezzi danzanti curati del Centro Accademia Moderna con le ragazze seguite da Cristiana Rossi.

Moltissimi gli sponsor a supporto del circuito Rbv Tribe, oltre naturalmente all’Ocean Bay Club partner ufficiale: Nord-Ovest Energia, Corsica Ferries, Broker Auto, Noberasco, Menabrea, Mizuno, Mikasa e Decathlon Vado Ligure, Boom Energy Drink e altri hanno permesso oltre al classico raduno internazionale di Finale Ligure, una serie di eventi federali che hanno catapultato la Liguria sul podio delle regioni più attive nell’ambito del beach volley nazionale. Particolare menzione a Lurisia che ha garantito acqua e assaggi alle sue bibite durante tutte le manifestazioni agli atleti e agli spettatori.

Unendo le forze e sostenendo i principali organizzatori del Savonese – ha dichiarato Alessio Marri, responsabile tecnico Riviera Beach Volley, società di beach volley a capo dell’intero progetto – stiamo rilanciando il beach volley in una regione stupenda come la Liguria, un passo alla volta possiamo creare un indotto turistico vantaggioso per tutti”.

È stata infatti ufficializzata la data del Riviera Beach Volley. Dal 27 al 29 settembre torna a Finale Ligure con la nona edizione il raduno di beach volley tra i più grandi della costa occidentale italiana. Al fine di far coesistere la manifestazione con il Flow, contenitore eventi sportivi outdoor comprensivo del mondiale World Series Mtb e Finale for Nepal, i campi saranno ridotti a 16. Ma per maggio 2020 si conta di tornare con l’arena centrale in piazza con le sue 150 tonnellate di sabbia, spalti da grande manifestazione e un numero di campi sempre più importante.

Le iscrizioni apriranno domenica 18 agosto e le formule di gara sono le consuete: il beach&beer Menabrea del venerdì sera, 2×2 maschile e femminile il sabato e la domenica con i due tornei giocabili in contemporanea 2×2 e 4×4 misto. Sede centrale della manifestazione i Bagni Boncardo ai quali si uniranno i Bagni Nautico e all’esordio i Bagni Serenval e River Beach di Final Pia. Per un weekend che vedrà Finale Ligure al centro della scena outdoor mondiale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.