IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Attrezzi da lavoro: quali sono i più acquistati online?

Più informazioni su

Chi per mestiere o chi semplicemente per hobby, tutti possiamo avere bisogno dei giusti attrezzi da lavoro.
Si tratta di attrezzature di ogni tipo e pezzi specifici, che possono riguardare tanto il mondo dell’edilizia quanto la manutenzione e la pulizia. Oggigiorno, è sempre più facile acquistare online, per esempio su siti come Giffi Market, anche questa tipologia di strumenti, per di più a prezzi più convenienti rispetto a quelli dei negozi fisici. Non è un caso, dunque, che gli attrezzi da lavoro più acquistati online risultino quelli legati al mondo dell’edilizia e della manutenzione.

L’attrezzatura immancabile sui cantieri
Organizzare un cantiere richiede una certa pianificazione, che inizia con il selezionare l’area che fungerà da centro operativo, per poi procedere con la predisposizione delle infrastrutture e delle attrezzature più appropriate.

Si parla sia di utensili manuali sia di vere e proprie macchine per il movimento terra o il trasporto:

  • Immancabile la classica piccola attrezzatura manuale, composta da martelli, chiavi, badili, tenaglie, pennelli, scalpelli e così via. Ovviamente ogni strumento deve poter essere usato in tutta sicurezza e deve essere adeguato al tipo di lavoro da effettuare.
  • Altrettanto utili le attrezzature elettriche, come trapani, fresatrici, avvitatori, seghe e tantissimo altro. Tra le più acquistate troviamo indubbiamente le carotatrici, macchine in grado di perforare ogni tipo di materiale, compresi quelli più resistenti, come pietre, calcestruzzo, marmo e affini. E poi ancora le betoniere, impiegate per impastare tra loro i componenti della malta oppure del calcestruzzo; le lisciatrici, con cui è possibile levigare pavimentazioni in calcestruzzo o industriali, e infine le mototroncatrici, indispensabili per tagliare facilmente materiali solidi.
  • Fondamentali pure le macchine da cantiere, che permettono di gestire i lavori in modo più rapido ed efficace a livello organizzativo. Le macchine per il movimento terra sono necessarie nella fase iniziale dei lavori; ne esistono di vari tipi in base alle esigenze: quelle per lo scavo e il carico, quelle per rompere il terreno, etc.

L’attrezzatura per la pulizia e la manutenzione

L’importanza di frequentare ambienti curati e puliti non è mai da sottovalutare. A tal proposito, i lavori di pulizia e di manutenzione non richiedono certo meno impegno o minor attrezzatura rispetto ai lavori edili. Sono moltissimi infatti gli attrezzi appositi per la pulizia e anche online l’offerta è molto ampia. Per un operatore, avere a disposizione i giusti mezzi sta alla base del proprio lavoro, poiché deve poter fronteggiare qualsivoglia problematica legata allo sporco, rimuovendolo in modo corretto.

Si parte dagli attrezzi basilari, che non devono mai mancare nell’equipaggiamento di un operatore, quali panni in microfibra, secchi e strizzatori, raschietti, spazzole, carrelli multiuso, panni abrasivi e moltissimo altro ancora, fino ad arrivare agli attrezzi più specifici e professionali:

  • L’idropulitrice: un utilissimo strumento impiegato per la pulizia approfondita di luoghi come il terrazzo, il giardino, il garage, o anche l’automobile, dove si accumula lo sporco più difficile da rimuovere. Se un tempo era utilizzata solo industrialmente, adesso è molto sfruttata anche in ambito domestico e funziona tramite l’attivazione di un potente getto d’acqua, semplicemente collegandola a un rubinetto e alla corrente elettrica.
  • L’aspirapolvere professionale: un attrezzo che può essere utilizzato per rimuovere lo sporco e i residui dopo un lavoro (calcinacci, segatura, polvere e molto altro ancora), ma anche in ambito domestico. In commercio si trovano diversi modelli, dalle più svariate forme e funzioni, e tutti garantiscono prestazioni ottimali.
  • La spazzatrice: una macchina che ha la capacità di spazzare ogni tipo di pavimento e superficie dura, sia all’interno che all’esterno (palestre, corridoi, strade, piazze). Ne esistono diverse categorie in commercio, in base al tipo di motore e di meccanismo che la macchina utilizza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.