IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Andora Race incassa un successone: oltre mille i partecipanti

Tanto entusiasmo in città che si è riunita all’alba. Vincono Marco Ferrante e Marylene Rossi

Più informazioni su

Andora fa il pieno, sia di entusiasmo che di partecipanti per la Andrea Race 6.30. Ben 1056 classificati per la gara che vedeva un percorso di 6 km e la partenza poco dopo l’alba che non ha scoraggiato anche chi non è abituato alle gare podistiche. Atmosfera delle grandi occasioni con un’intera città che ha puntato la sveglia per partecipare o solo assistere ad una festa collettiva di sport e divertimento.

Vince Marco Ferrante che conclude in 22’34” grazie allo sprint che gli consente di lasciarsi alle spalle Eros Gandolfi di 8”. A sua volta Gandolfi precede Matteo Volpi di appena 5” che comunque si accontenta del terzo posto. Ai piedi del podio Diego Naronte, ultimo a restare sotto i 23’ di percorrenza, bravo a restare vicino ai primi, infliggendo quasi un minuto a Matteo Raniello che segue al quinto posto.

Distacchi più ampi nelle posizioni successive con Emanuele Forte che termina appaiato a Raniello, ma è ampiamente davanti ad Alberto Umbach settimo, seguito da Davide Castello, Andrea Trevia e Francesco Bongioanni che chiude la mini classifica dei primi dieci al traguardo. 

Per trovare la prima donna occorre scorrere la classifica fino al 23° posto assoluto dove si piazza Marylene Rossi che fissa il cronometro sui 26’20” sbaragliando la concorrenza. Ben oltre il minuto infatti il suo vantaggio al traguardo sulla seconda classificata, Bruna Fiorino che termina 45^ assoluta. Ancora più dietro la terza femminile, Benedetta Cammalleri che completa il percorso in 28’43” dopo un bel testa a testa con Manuela Calvi che alla fine cede per soli 4”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.