IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, il mistero di Villa Fernanda: bando scade il 16 agosto, ma sembra già abitata da tempo foto

A denunciare la situazione, in consiglio comunale, il consigliere Simone Rossi

Alassio. Era di proprietà del Comune, ma è stata ceduta tempo addietro per esigenze economiche alla Marina di Alassio. Si parla di Villa Fernanda per la quale è stato redatto un apposito bando, che scadrà il prossimo 16 agosto ma, a quanto pare, come dice un vecchio detto: “chi ha tempo, non aspetti tempo”.

E infatti, stando alla denuncia formulata dal consigliere di minoranza di Alassio Simone Rossi tra i banchi del consiglio comunale, la villa risulterebbe già da tempo abitata.

“Negli ultimi giorni ho ricevuto foto e video di Villa Fernanda, di proprietà della Marina di Alassio, abitata. Mi dicono attraverso un bando per affitto che però non ho trovato da nessuna parte. Il Consiglio Comunale ne è informato o sono presenti abusivi? La comunicazione è che una villa di proprietà della Marina di Alassio è occupata: vorrei sapere se ne siete a conoscenza o no?”, ha incalzato Rossi in consiglio.

E immediata è arrivata la risposta del vicesindaco Angelo Galtieri: “All’ufficio legale c’è la pratica relativa alla locazione della Villa che era stata assegnata e, a seguito di problemi burocratici è stata, revocata l’assegnazione e proceduto allo sgombero dei locali. Successivamente,  correttamente è stato indetto un nuovo bando. Nelle more del nuovo bando che si concretizza il 16 corrente mese la situazione rientrerà nella corretta assegnazione”.

Un’assegnazione dunque è avvenuta, ma poi è stata revocata. Peccato, però, che foto e video recenti sembrino dimostrare che la “misteriosa presenza” continui ad abitare la Villa tutt’oggi.

“Dalla Marina mi hanno garantito di aver recuperato le chiavi, – ha proseguito Rossi. – Mi chiedo allora chi siano le persone all’interno e, soprattutto, se il Comune sia informato della situazione. Inoltre, per quanto riguarda il piano inferiore della villa, il bando specifica l’assenza totale di mobili e arredi, ma chi ci è stato parla di poltrone, tavoli, divani, lavatrice e quant’altro. Una situazione quantomeno ‘strana’”.

“Vogliamo sapere chi ci vive in questo momento e, soprattutto se e quanto paga di affitto visto che, essendo il bando in scadenza il 16 agosto, le risposte possono essere due: la occupano gratis o l’affitto lo pagano, ma in nero. Entrambe le ipotesi sarebbero gravissime”, ha concluso Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.