IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Stella la seconda edizione di “Musica con vista – Hip summer school”

E' la scuola di musica promossa dal Comune di Stella in associazione con il conservatorio di Torino

Stella. Anche quest’anno, dal 24 agosto al 7 settembre prossimi, importanti esponenti italiani della musica classica e antica si daranno appuntamento a Stella: sarà di scena la seconda edizione di “Musica con Vista – HIP Summer School”, scuola di musica promossa dal Comune di Stella in associazione con il Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Un fitto programma di corsi, masterclasses, conferenze e saggi-concerto, costruito sul tema portante “Bach e intorno ai Bach”; e sempre secondo il criterio HIP, ossia historical informed perfomance, quando la musica è eseguita con grande attenzione alla filologia. Sono previsti approfondimenti su temi quali l’organologia, la Riforma e la Controriforma in Musica, la musica sacra e profana tra 600 e 700, e concerti in varie formazioni fra Stella, Rocchetta Cairo e Savona.

Ma non ci sarà solo repertorio del ‘700: l’edizione 2019 della Summer School proseguirà con un nuovo capitolo. Dal 4 al 7 settembre, infatti, si terrà un jazz workshop di musica d’insieme con concerto finale di fronte a Casa Pertini a Stella San Giovanni.

“Musica con Vista – HIP Summer School” è un evento organizzato da Comune di Stella e Conservatorio Giuseppe Verdi di Torino, in associazione con la diocesi di Savona-Noli e la confraternita Santi Sebastiano e Rocco di Stella Gameragna, con il patrocinio di Regione Liguria, con la collaborazione del Comune di Cairo Montenotte, della Diocesi di Aqui e del Parco del Beigua.

“Due settimane di attività, 10 eventi, 16 docenti, circa 60 allievi inscritti (alcuni arriveranno dall’estero), 6 località ospiteranno concerti e altri appuntamenti: questi alcuni numeri della prossima edizione della HIP Summer School. E per gli studenti interni sarà gratuita sia la docenza sia l’ospitalità: a detta degli esperti del settore, questi elementi la rendono un caso unico in Italia. – dichiarano Roberto Lo Crasto assessore alla cultura del Comune di Stella e Stefano Leoni, professore di musicologia e referente per il Conservatorio di Torino – La seconda edizione di ‘Musica con Vista’ è una realtà: una conferma e un tentativo ambizioso di superare quanto realizzato nel 2018. Siamo davvero entusiasti della crescita di questa iniziativa, che in un solo anno è più che raddoppiata, in termini di dimensioni e ricadute sul territorio. Un importante concorso di forze che vede il Comune e il conservatorio affiancati dal supporto organizzativo della diocesi di Savona-Noli e della Confraternita Santi Sebastiano e Rocco di Stella Gameragna”.

“HIP Summer School è il risultato di un progetto più grande e integrato, che guarda a 3 principi sostanziali – spiega Roberto Lo Crasto – Primo, la sostenibilità dell’iniziativa, in modo che l’investimento pubblico agisca da attrattore e da fattore moltiplicatore. Secondo, il primato alla produzione culturale, attraverso un sistema che generi direttamente proposte originali e qualificate: grazie a questo metodo, infatti, siamo in grado di ‘esportare’ i nostri concerti in altri comuni. Terzo, la valorizzazione di tanti luoghi del nostro comune ma anche la riqualificazione di immobili sotto-utilizzati, da destinare a nuove finalità: è il caso della canonica di Stella San Matino, che abbiamo trasformato in residenza per gli allievi; ed è lo stesso approccio con cui abbiamo trasformato l’ex scuola media di Stella San Giovanni negli “Stella Studios” per le produzioni cinematografiche”.

Il programma in sintesi

Corsi:
Traversiere e musica d’insieme: Francesca Odling
Organo: Gianluca Cagnani
Clavicembalo e fortepiano: Giorgio Tabacco
Ensemble vocale: Dario Tabbia
Saqueboute /Trombone: Floriano Rosini
Musicologia: Stefano A.E. Leoni
Liuto: Massimo Lombardi

Workshop Musica d’insieme jazz
Furio Di Castri

Masterclasses e lezioni-concerto:
Vocalità: Mara Colombo
Serpentone e saqueboute: Roberta Pregliasco
Oboe barocco: Arianna Zambon
Liuto barocco: Virginio Fadda
Organologia e accordature: Graziano Interbartolo

Conferenze e lezioni:
Maurizio Tarrini
Chiara Bertoglio
Paolo Tonini Bossi

Gli appuntamenti

24 AGOSTO
Oratorio dei SS. Sebastiano e Rocco, Stella Gameragna, ore 21
LEZIONE DI APERTURA – BACH: MUSICA, FEDE E TEOLOGIA – SPUNTI DI RIFLESSIONE
partecipano: Chiara Bertoglio, Paolo Tonini Bossi e il Collegium Musicum Sancti Sebastiani Gameraniensis

25 AGOSTO
Oratorio dei SS. Sebastiano e Rocco, Stella Gameragna, ore 21
LEZIONE – BACH 1722: UN TEMPERAMENTO ARCAICAMENTE CIRCOLANTE
partecipano: Graziano Interbartolo e Stefano A.E. Leoni

26 AGOSTO
Oratorio dei SS. Sebastiano e Rocco, Stella Gameragna, ore 21
LEZIONE – FILIPPO PICCALUGA, ORGANARO (1719-1779)
partecipano: Graziano Interbartolo (L’organo Piccaluga 1772 della parrocchiale della Ss. Annunziata in Spotorno: il concetto di restauro-ricostruzione) e Maurizio Tarrini (Profilo di un organaro genovese nel III centenario della nascita)

27 AGOSTO
Oratorio di San Francesco, Stella San Bernardo, ore 21
LEZIONE-CONCERTO – IL LIUTO BAROCCO NEL ‘700
partecipa: Virginio Fadda

28 AGOSTO
Oratorio dei SS. Sebastiano e Rocco, Stella Gameragna, ore 21
LEZIONE – TRA CHIESA E CORTE
partecipano: Gianluca Cagnani (Ordinamento del culto luterano, prassi esecutiva e simbologia) e Stefano A.E. Leoni (Mein name ist Bach: Potsdam 1747)

29 AGOSTO
Cappella Sistina, Savona, ore 17
CONCERTO-SAGGIO ORGANO

Seminario vescovile di Savona, ore 20
TAFELMUSIK PER UN CENACOLO DI SCUOLA LEONARDESCA

30 AGOSTO
Chiesa di S. Andrea Apostolo, Rocchetta Cairo, ore 21
CONCERTO-SAGGIO A PIU’ STRUMENTI

31 AGOSTO
Chiesa di San Martino di Tours, Stella San Martino, ore 21
CONCERTO-SAGGIO A PIU’ STRUMENTI

1 SETTEMBRE
Oratorio dei SS. Sebastiano e Rocco, Stella Gameragna, ore 17
CONCERTO-SAGGIO DI CHIUSURA A PIU’ STRUMENTI

7 SETTEMBRE
Giardino della Casa Pertini, Stella San Giovanni, ore 17
CONCERTO-SAGGIO DEL WORKSHOP JAZZISTICO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.