IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Villaggi turistici: la Puglia si conferma leader del settore

Più informazioni su

Anche quest’anno la Puglia si conferma tra le mete preferite di turisti italiani e stranieri. Quando si parla di questa regione, viene subito in mente il Salento. Questo tratto di costa, infatti, è tra i più famosi e turistici in assoluto, ma la verità è che tutta la costa pugliese merita di essere scoperta, soprattutto quando si trovano ottime offerte per i villaggi turistici in Puglia.

Ostuni, nella provincia di Brindisi e collocata in pieno Salento, è caratterizzata da un mare e da spiagge così puliti e curati, da essere stata insignita della famosa Bandiera Blu per 25 anni consecutivi, oltre che delle cinque vele di Legambiente. I suoi borghi medievali e le sue costruzioni bianche si affacciano sul mare turchese, in un contrasto che appaga la vista al pari della sabbia candida che caratterizza alcuni tratti della sua costa.

Carovigno si trova a pochi chilometri da Ostuni ed è celebre per il suo olio d’oliva, oltre che per le sue spiagge, tra cui la Riserva Naturale Marina: si tratta di un’area protetta con falesie argillose e sabbie bianche, inframmezzate da tratti ghiaiosi. Sede di numerose torri e castelli medievali, Carovigno ha anche un ricco patrimonio archeologico.

Più a sud, nella provincia di Lecce, sorge la cosiddetta Perla dello Ionio, ovvero Gallipoli. La cittadina è praticamente divisa in due e collegata per mezzo di un ponte: sull’isoletta calcarea si trova il centro storico, ove sorgono chiese barocche, architettura risalente al periodo del Regno delle Due Sicilie e spiagge di sabbia e scogli; la piccola penisola, invece, ospita il borgo più moderno.

Come si accennava, però, la Puglia non è solo il Salento ma anche il Gargano: i turisti sono attirati anche da luoghi come Vieste, che si trova proprio nel cosiddetto Tavoliere delle Puglie. Gli scogli di origine carsica caratterizzano questo territorio, rendendolo suggestivo e peculiare al contempo. Anche Vieste ha ricevuto la Bandiera Blu dalla FEE, per il suo mare pulito, ed è collocata nel Parco Nazionale del Gargano. Situata nella parte più interna di quest’ultimo, c’è la verdeggiante Foresta Umbra, così chiamata per la fitta vegetazione costituita da faggi, aceri e querce.

A poca distanza, sorge invece Peschici, a cui a sua volta è stata conferita la Bandiera Blu in svariate occasioni. Qui è celebre la spettacolare vista di alba e tramonto in estate e, nei giorni più limpidi, delle isole croate all’orizzonte. Il paesaggio è simile a quello della vicina Vieste, con pareti rocciose miste a sabbia e a spiagge più o meno ghiaiose. Il tutto, ovviamente, circondato dalla lussureggiante macchia mediterranea. A Peschici è anche possibile ammirare costruzioni d’interesse storico come il Castello Bizantino, arroccato sul mare, o le torri di fortificazione all’ingresso della città. Di sicuro, chiunque si rechi qui per turismo non potrà mancare di notare i tipici trabucchi, costruzioni in legno per la pesca dotate di pali e argani, il cui funzionamento è affidato a pescatori autoctoni esperti.

Un’altra perla del Gargano è Rodi Garganico, anch’essa molto apprezzata dai turisti. Celebre per gli agrumi, anche Rodi Garganico si trova all’interno del Parco Nazionale e ha ricevuto la Bandiera Blu e le vele di Legambiente. Le sue spiagge sono costituite sia da sabbia fine che di ciottoli e le costruzioni dell’interno, in stile medievale, sono state pensate in modo da garantire sempre la vista sul mare. Al largo delle sue coste, troviamo anche le celebri Isole Tremiti, assolutamente da visitare se ci si trova in queste zone.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.