IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Vado Ligure, posizionato l’ultimo cassone del perimetro della piattaforma Maersk

Tutti i numeri del manufatto

Più informazioni su

Vado Ligure. E’ stato posizionato l’ultimo cassone che definisce il perimetro della piattaforma Maersk di Vado Ligure.

Come spiegato da Apm Terminals, si tratta di “un altro passo fondamentale, che rimarrà impresso nella memoria di chi ha lavorato alla realizzazione di Vado Gateway”.

I cassoni sono in totale 51 e quelli della banchina container hanno una dimensione di 22x32x19 metri (larghezza x lunghezza x altezza), con un peso di circa 7.000 tonnellate ciascuno.

Dietro la realizzazione della nuova piattaforma Vado Gateway ci sono tanti numeri. Dal più piccolo al più grande: le banchine del terminal sono alte 4,5 metri sul livello del mare; le gru “di banchina” (STS, Ship-To-Shore) che opereranno a Vado a partire dal prossimo dicembre sono quattro, mentre sono cinque quelle che opereranno a pieno regime del terminal; sono 14 le corsie di accesso entrata/uscita ai terminal Vado Gateway e Reefer Terminal e sono anche 14 le gru “di piazzale” (ARMG, Automated Rail Mounted Gantry) che opereranno nel terminal a partire dal prossimo dicembre (quelle operative a regime saranno 21).

I fondali del terminal sono profondi 16 metri e oltre, mentre sono 23 le file di container movimentate dallo “sbraccio” delle gru di banchina. L’obiettivo di trasporto via ferrovia sul totale delle merci movimentate nel terminal si attesta sul 40 per cento. Le gru di banchina sono alte 90 metri e hanno una portata massima di 100 tonnellate ciascuna. La nuova banchina a pieno regime avrà 70 metri disponibili. Ogni gru ha un peso di 1.800 tonnellate. Infine, è pari a 900 mila TEU/anno la capacità di movimentazione del terminal a pieno regime.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.