IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo, Coldiretti: “In Liguria la fa da padrone il mare, ma non mancano gite in campagna e relax nel verde”

“Turismo balneare scelto da 7 italiani su 10, ma in Liguria il viaggiatore cerca spesso alternative meno affollate”

Regione. “L’85% degli italiani non cambia la propria decisione di partire anche in caso di previsioni sfavorevoli e quasi 35milioni di persone si mettono in viaggio per le vacanze estive. Per chi lascia le calde città alla ricerca di pace e relax, in Liguria sceglie principalmente le mete balneari, ma attira sempre di più il grande fascino dei piccoli borghi, dove si è sviluppato specialmente il turismo enogastronomico grazie alle 299 produzioni tipiche che vi si possono trovare”.

È quanto commenta Coldiretti Liguria all’indagine Coldiretti/Ixè sull’impatto delle condizioni climatiche nelle vacanze dell’estate 2019.

“In Liguria, rispetto ad altre regioni d’Italia, – hanno proseguito, – il clima è stato più clemente, ma anche nella nostra regione la stagione turistica ha visto una partenza ritardata a causa delle piogge del mese di maggio, e delle giornate di maltempo che hanno segnato questa prima parte di luglio. Più di 3 italiani su quattro (77%) cercano informazioni in televisione, alla radio sui giornali e on line sulle condizioni del tempo per il viaggio, ma raramente sono disponibili a cambiare i comportamenti programmati, discorso che cambia totalmente nel caso di spostamenti in giornata, nei quali sole e caldo sono determinati nella decisione”.

“Oltre la metà degli italiani in viaggio ha scelto di alloggiare in case di proprietà, di parenti e amici o in affitto, ma nella classifica delle preferenze ci sono, tra gli altri, alberghi e agriturismi, quest’ultimi scelti, anche nella nostra regione, grazie alla qualificazione e diversificazione dell’offerta, e per l’ottimo rapporto tra prezzi/qualità”.

Ecco il commento in merito del presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e del delegato confederale Bruno Rivarossa: “In Liguria il turismo è una risorsa fondamentale per l’economia locale. E se a farla da padrone è ancora il turismo balneare, scelto a livello nazionale da 7 italiani su 10 (70%), anche da noi il viaggiatore va sempre più spesso alla ricerca di alternative meno affollate, scoprendo il nostro meraviglioso entroterra, dove è possibile passare la propria vacanza immersi nel verde a contatto con la natura e le tradizioni di una volta”.

“Per questo genere di vacanze è possibile rivolgersi agli Agriturismi di Campagna Amica Liguria strutture ricettive che si distinguono per l’offerta di qualità che propongono, e che danno la possibilità di incontrare quella combinazione tra  cibo, ambiente e cultura che fa della nostra regione una delle mete da sempre preferite da italiani e stranieri”, hanno concluso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.