IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Stella invasa dai visitatori per la prima serata de “Il bosco e le lanterne” evento fotogallery

Un successo incredibile per il ritorno di una manifestazione che mancava da diciassette anni e che tornerà nel 2020

Stella. Un successo al di fuori di ogni più rosea aspettativa quello della manifestazione “Il bosco e le lanterne”, in programma questa sera e domani a Stella San Martino. E’ iniziata da poco e il piccolo paese è già invaso da migliaia di visitatori, che hanno voluto partecipare all’evento atteso da diciassette anni.

Il bosco e le lanterne stella

Molta soddisfazione da parte di tutti gli organizzatori e dell’Amministrazione comunale, che vedono ripagato l’immenso sforzo e il lavoro di mesi, per il quale sono state coinvolte decine di volontari. “Innanzitutto un doveroso ringraziamento a chi ci ha creduto dall’inizio e a chi non si è risparmiato per riportare questo evento suggestivo – commenta il sindaco Marina Lombardi – Il fatto di aver messo insieme tutte le realtà associative del paese è già una vittoria, e se l’evento attira così tanti visitatori è più che un buon auspicio per pensare di ripeterlo il prossimo anno”.

“Un esercito di persone per ripristinare le vie del bosco e renderlo fruibile come un tempo, altrettanti volontari per espletare le pratiche burocratiche, che stanno diventando un grande intoppo per ogni tipo di sagra o evento – sottolinea il presidente dell’associazione Sant’Anna, Andrea Castellini – Vedere così tanta gente, però, ci sprona a proseguire lungo il percorso intrapreso, e la sfida che lanciamo è quella di tornare nel 2020 con più serate rispetto alle due di quest’anno”.

Presenti anche rappresentanti di tutti i Comuni limitrofi: il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio, il vicesindaco di Albisola Superiore Roberto Gambetta e il consigliere di Albissola Marina Enrico Schelotto. “Siamo qui perchè siamo amici del sindaco Lombardi e degli organizzatori – commenta Caprioglio – ma soprattutto di belle iniziative come questa, che richiedono uno sforzo enorme. Uno sforzo che credo sia stato ripagato: c’è tantissima gente, il cibo è buonissimo e gli spettacoli teatrali dei ragazzi sono bellissimi. Ci auguriamo che si ripeta anche l’anno prossimo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da grifoste

    Peccato…percorso suggestivo, organizzazione disastrosa. Un tumulto di gente ingolfata tra casse e code per il cibo (scarso). O non si dá da mangiare oppure si fa a numero chiuso.
    Da ripensare del tutto.