IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, via libera dalla giunta comunale al progetto di ripristino della passeggiata a Zinola foto

I lavori inizieranno entro il mese di settembre per un importo di 120 mila euro

Savona. E’ stato approvato oggi dalla giunta comunale di Savona il progetto definitivo di ripristino della passeggiata a Zinola gravemnete danneggiata dalla mareggiata dell’ottobre scorso.

I lavori inizieranno entro il mese di settembre, per un importo di 120 mila euro (finanziato da contribuo regionale), e riguardano l’area demaniale in concessione al Comune savonese.

I principali danni rilevati, per i quali si rende necessario un intervento, sono localizzati nella parte di passeggiata rialzata vicina al campo da calcio, nella parte di passeggiata “a tribuna” e nei giardini.

Ecco la descrizione tecnica dell’intervento: i lavori prevedono pertanto opere di manutenzione straordinaria per il ripristino della passeggiata fronte mare come prima della mareggiata dello scorso ottobre; in particolare sono previste le seguenti lavorazioni: − rimozione della ringhiera esistente; − demolizione/scrostamento di intonaco sul cordolo in cls di chiusura della passeggiata, fortemente danneggiato; − riposizionamento della ringhiera esistente con sostituzione dei pannelli danneggiati, con pannelli uguali a quelli adiacenti; − asportazione di tappeto in conglomerato bituminoso per tutta la lunghezza della parte di passeggiata rialzata, circa 112 m, per una larghezza pari a 2,50 m con raccordo dalle due parti in corrispondenza delle rampe di accesso per la larghezza delle rampe stesse, per evitare vari rappezzi di piccole dimensioni; − installazione di profilato a L a lati disuguali di dimensioni 90x30x4mm per dare un riscontro al nuovo tappeto d’usura; − rifacimento di tappeto d’usura colorato in conglomerato bituminoso, con colorazione il più possibile similare a quella esistente; − rimozione di lastre piane di pietra di Lessinia bianca e di cordoli di pietra di Lessinia danneggiati; − fornitura e posa in opera di nuove lastre e nuovi cordoli analoghi a quelli in situ; − ricollocazione nella posizione originaria delle panchine spostate dalla marreggiata; − ripristino dell’impianto di illuminazione sottopanca con posa in opera di idoneo cavo di alimentazione dei corpi illuminanti tipo Castaldi Chiaro D60 a led, ancora funzionanti installati sotto le panche ed eventuale sostituzione dei corpi illuminanti danneggiati con corpi analoghi; − ripristino di illuminazione scenica sotto le palme con sostituzione di eventuali corpi illuminanti danneggiati; − piantumazione di nuovo leccio in area giardini; − pulizia dell’area giardini dalla sabbia accumulata durante la mareggiata, rigenerazione del tappeto erboso e ripristino dell’impianto di irrigazione. Il tempo utile previsto per l’esecuzione delle opere è fissato in 150 giorni naturali e consecutivi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.