IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Savona, Assonautica lancia il progetto “A pesca con i bambini” foto

Per accrescere la consapevolezza dei danni prodotti da comportamenti scorretti rivolti al nostro mare

Più informazioni su

Savona. Assonautica Provinciale di Savona, nell’ambito del progetto europeo PORT-5R, annuncia un evento, dedicato ai bambini, dal nome “A pesca con i bambini – In barca all’insegna dell’ecologia”. Si tratta di un evento in programma domenica 14 luglio, dalle 9:30 alle 13:00, presso i pontili di ormeggio Assonautica, le ex “Funivie”, Miramare e lungomare Matteotti.

“PORT-5R – Per una gestione sostenibile dei rifiuti nei porti del Mediterraneo” è finanziato dall’Unione Europea, ed è un progetto di cooperazione transfrontaliera a valere sul programma IT-FR MARITTIMO 2014-2020, che mira a definire una strategia comune diretta al ridimensionamento degli impatti ambientali negativi causati dalle attività umane svolte all’interno delle aree portuali. Riduzione, riuso, riciclo, raccolta, recupero, sono le 5 R sulle quali è incentrato il progetto.

I partner del progetto sono ITS Fondazione MO.SO.S (Fondazione MObilitàSOstenibile Sardegna), Università degli Studi di Genova – DICCA Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale, Assonautica Provinciale di Savona, ELGI srl, Ville d’Ajaccio, Karalis Yacht Services srl / Marina di Cagliari, EKSO srl.

L’evento è organizzato dal “Gruppo Pesca” di Assonautica provinciale di Savona, ed è “dedicato ai bambini ritenendo che, con la loro sensibilità, possano comprendere i problemi del nostro mare e trasmettere agli adulti il desiderio di intraprendere la via delle ‘buone pratiche’ nel comportamento quotidiano”.

assonautica savona

Prima dell’uscita in barca si parlerà con i bambini e con i loro accompagnatori di diversi argomenti: dell’inquinamento del mare, soprattutto per quanto riguarda l’inquinamento causato dalle cattive abitudini che diventano troppo spesso regole di comportamento; dell’inquinamento causato dalla plastica e da tutti i rifiuti abbandonati dall’uomo; delle enormi quantità di mozziconi di sigaretta che costantemente finiscono in mare e delle buone pratiche legate ad una pesca sostenibile. Durante la navigazione, inoltre, se verranno avvistati rifiuti galleggianti, si recupereranno con il guadino.

L’obiettivo dell’evento è “accrescere la consapevolezza dei danni prodotti da comportamenti scorretti rivolti al nostro mare e agli animali che lo popolano. Sensibilizzare i bambini e i genitori e informarli in modo che possano riconoscere gli errori e incentivare i buoni propositi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.