IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sassello, mostra fotografica sui funghi nella frazione di Palo evento

Sarà aperta nei weekend dalle 16 alle 19, fino al 22 settembre

Più informazioni su

Sassello. Sul versante padano del Monte Beigua, nel territorio comunale di Sassello, è presente la località montana di Palo. I residenti sono circa un centinaio ma in estate la popolazione raddoppia grazie all’affluenza di turisti provenienti prevalentemente dalla zona di Genova.

Ad un centinaio di metri dalla strada provinciale per Urbe sorge la chiesa dedicata a San Bernardo abate dove si celebra messa il sabato alle ore 17,00. “Nel periodo invernale la celebrazione è frequentata solo da una decina di persone ma in estate le cose cambiano, la messa è seguita da almeno un’ottantina di fedeli – dichiara Don Mirco Crivellari, parroco di Sassello – si tratta di veri e propri cattolici praticanti che provengono da parrocchie della riviera genovese. Quando la partecipazione è così motivata si crea un clima positivo di preghiera e serenità”.

La dedicazione della chiesa a San Bernardo Abate non è casuale: i parrocchiani e le parrocchiane locali, infatti, spiegano con orgoglio che il Santo, durante la sua opera di evangelizzazione del Nord Italia (circa 900 anni fa) fece tappa proprio qui a Palo presso il bivacco delle locali suore “rondanine”. Anche la beata Chiara Badano, ovviamente, talvolta passava da Palo per impegni familiari e per recarsi nella vicina località sciistica di Alberola dove, da bambina, praticava gli sport invernali.

Visto il contesto naturale e boscoso, i collaboratori e le collaboratrici locali stanno organizzando un simpatico evento relativo ai funghi. Presso i locali di piazza della chiesa, sabato 20 luglio aprirà al pubblico un’interessante mostra fotografica avente come tema i funghi locali. Il titolo della mostra, infatti, è “funghi e fungammi” ed è dedicata al defunto Lino Marapodi il quale fu presidente del Consorzio funghi di Palo dal 1998 al 2018. La mostra sarà aperta nelle giornate di sabato e domenica con il seguente orario: 16,00 – 19,00 e durerà fino a domenica 22 settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.