Seconda categoria

Santa Cecilia, Luca Lasio: “Senza pressioni, puntiamo ai play off”

Agli ordini di mister Blangero ci sarà anche il centrocampista classe 1992 Gabriel Berta

lasio

Albissola Marina. “Con i nuovi innesti abbiamo migliorato una rosa che già aveva dimostrato di essere valida e competitiva”, afferma Luca Lasio, direttore sportivo del Santa Cecilia. In effetti, gli inserimenti del portiere Alessio Ottonello, dell’esterno Andrea Scotto, delle punte Orges Kryemadhi e Carlo Pellizzari e, ultimo in ordine di tempo, del centrocampista ex Altarese Gabriel Berta hanno aggiunto qualità ed esperienza a una rosa, confermata in blocco, che aveva fatto registrare una media punti tra le più elevate della categoria nel girone di ritorno.

“Puntiamo ai play off – continua il dirigente orange – sebbene la società non ci faccia pressioni di alcun tipo. Poi, sarà il campo a dire quale sarà la nostra dimensione”. Memori dell’avvio della scorsa stagione, i ceramisti dovranno evitare una falsa partenza per ambire a posizioni di prestigio: “Con tanti elementi nuovi serviva tempo per trovare l’amalgama giusta. Siamo comunque riusciti a creare un ottimo gruppo. Avevamo una rosa troppo corta. Pensiamo di aver posto rimedio a questo problema. Grande merito va dato a mister Blangero, al suo staff e alla società, che non fa mai mancare il suo appoggio”, aggiunge Lasio.

Sulla strada del Santa Cecilia, ci saranno squadre agguerrite e attrezzate: “Sarà una Seconda Categoria estremamente complicata. Tante squadre stanno impostando campagne acquisti importanti. Vadese, Mallare e Priamar su tutte. Credo che i ‘lupi’ di mister Ghione partano con un leggero vantaggio”, conclude il dirigente dei ceramisti.

Nella foto: Luca Lasio con Carlo Pellizzari

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.