IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riceve pacco “anonimo” in negozio, lo apre e c’è la droga: 50 grammi di marijuana sequestrati dalla finanza a Finale

La commerciante ha subito allertato le Fiamme Gialle che ora stanno indagando per risalire al vero destinatario dello stupefacente

Più informazioni su

Finale Ligure. Droga che viaggia via posta. E’ quello che hanno scoperto i militari della Tenenza della guardia di finanza di Finale Ligure che nei giorni scorsi hanno effettuato un sequestro di marijuana decisamente insolito.

Ad allertare le Fiamme Gialle è stata una negoziante del centro storico di Finale Ligure che si è vista recapitare, nel proprio esercizio commerciale, un pacco proveniente dalla Gran Bretagna, consegnato da un corriere. La donna convinta che fosse destinato a lei ha aperto subito la confezione, ma, con grande stupore, ha scoperto che conteneva delle strane infiorescenze, il cui odore, benché fossero sigillate in buste di cellophane, lasciava pochi dubbi sulla natura del prodotto.

A quel punto, la commerciante ha subito contattato i finanzieri della Tenenza finalese. L’intervento dei militari, coordinati dal loro comandante, il tenente Raffale Carbone, ha portato al sequestro nei confronti di ignoti di circa 50 grammi di sostanza stupefacente. Droga che, a seguito di test effettuato, si è rivelata essere effettivamente marijuana.

Le indagini svolte finora non hanno consentito di individuare a chi fosse effettivamente destinata la droga sequestrata: sul pacco era stato indicato solo l’indirizzo dell’esercizio commerciale della signora. Secondo alcune indiscrezioni, attualmente senza alcun riscontro, sembra che i destinatari della spedizione potessero essere dei giovani turisti di passaggio, che avrebbero escogitato questo stratagemma “mordi e fuggi” per procurarsi una scorta di marijuana per il soggiorno in Riviera.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.