IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Privatizzazione ospedali, Vazio (Pd): “Il duo Toti-Viale ha messo in ginocchio la sanità ligure”

Il parlamentare Dem rincara la dose dopo la sentenza del Tar

Albenga. “Da oltre un anno grido e scrivo in tutte le lingue che il bando di gara predisposto dal duo Toti-Viale è un raro esempio di insipienza ed arroganza. Avevo provato con documenti alla mano come lo stesso fosse viziato e distorto sia per gli eccessi di discrezionalità, sia per la poca trasparenza e le impari condizioni per i partecipanti”. Così il parlamentare albenganese del Pd Franco Vazio commenta la sentenza del Tar che ribalta l’aggiudicazione della gara voluta dalla Regione Liguria per gli ospedali di Albenga e Cairo Montenotte.

“I privati avrebbero potuto cambiare la destinazione dei nostri ospedali, scegliere le discipline più remunerative, chiudere reparti, trasferire cose e specialità da un ospedale ad un altro”.

“Al posto di medicina per i nostri anziani, avremmo potuto trovare magari un reparto di chirurgia estetica… Per i dipendenti sarebbe stata una vera e propria lotteria con reali rischi di licenziamento o di trasferimento” aggiunge Vazio.

“All’assessore Viale, che si rifiutava di incontrare i nostri sindaci e amministratori, avevo inutilmente chiesto di rispondere a questi semplici quesiti. Se il Pronto Soccorso e la Terapia Intensiva erano per lei priorità irrinunciabili, come mai non sono imposte nel budget? Come mai non erano stati previsti punteggi di valutazione dell’offerta nel caso di loro attivazione? Come è possibile che un bando di oltre 700 milioni possa prevedere nella griglia di valutazione dell’offerta di chi parteciperà alla gara, che 60 punti su 70 totali attengano a questioni molto opinabili e siano rimessi a valutazioni sostanzialmente discrezionali? Non crede che il privato che abbia “un buon rapporto con la Regione”, visto e considerato che molte partite con l’intesa delle parti possono essere regolate successivamente all’assegnazione, ha di fatto un vantaggio incolmabile? Non ho ricevuto risposte o spiegazioni”.

E il parlamentare Dem aggiunge: “Non conosciamo ancora le motivazioni della sentenza del TAR Liguria e quindi non sappiamo se sono questi i motivi dell’annullamento oppure se siano stati ancora altri. È certo però che la sanità ligure è ora in ginocchio, con gli ospedali di Albenga e di Cairo avviati al disastro; non si può assegnare a chi ha vinto la gara, perché essa è annullata e non si può neppure farne una nuova perché la sentenza non è definitiva”.

“Il presidente Toti nel frattempo si diverte ad andare in giro per l’Italia, favoleggiando la propria beatificazione nazionale”.

“Oggi la sanità ligure subisce un colpo mortale per opera del duo Toti-Viale”.

“Comportamenti e risultati davvero eccezionali di cui andare fieri. Insomma insipienza, superficialità ed arroganza stanno distruggendo la Liguria come mai nessuno era riuscito a fare”.

“Ora basta così. Per il bene della Liguria!!!” conclude Vazio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.