IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Privatizzazione ospedali, Pasa (Cgil): “Scelte sbagliate a danno di pazienti e lavoratori, incontro urgente con il commissario Asl 2”

La preoccupazione della Cgil savonese dopo la sentenza del Tar

Ponente. “Siamo di fronte ad un totale insuccesso della giunta regionale in tema di sanità, ancora una volta assistiamo a sviluppi imprevisti e sconcertanti per quanto riguarda le strategie sanitarie regionali”. Anche il segretario provinciale della Cgil Andrea Pasa all’attacco dopo la sentenza del Tar della Liguria che ha accolto il ricorso del Policlinico di Monza contro l’assegnazione all’istituto Galeazzi di Milano della gestione degli ospedali di Albenga e Cairo Montenotte.

“Scelte sbagliate fin dall’inizio da parte della giunta regionale – lo abbiamo sempre detto e manifestato come Cgil – nel frattempo i due ospedali sono stati “svuotati” senza ascoltare le organizzazioni sindacali e i cittadini di quei territori: ora è evidente a tutti la scarsa competenza della Regione sui temi sanitari, evidenziati anche dalle sempre più numerose “fughe” verso altre Provincie”.

“La decisione del Tar sicuramente allungherà i tempi dell’iter di privatizzazione dei due ospedali e senza un intervento “immediato” della Regione – ripristino di tutti i servizi sanitari a partire dagli organici che in questi anni sono stati ridotti ben oltre i livelli minimi in attesa del privato – il sistema è destinato al collasso” aggiunge ancora l’esponente sindacale.

“Non possono bastare le rassicurazioni dell’assessore Viale di queste ore sul ripristino dei Pronto Soccorso di Cairo e Albenga e sul fatto che non sarà necessario rifare la gara: è necessario passare dalle parole ai fatti, se non si vuole affossare definitivamente la Sanità pubblica in questa Regione, già fortemente colpita dalle scelte profondamente sbagliate di questi ultimi due anni”.

Nella giornata di ieri unitariamente Cgil, Cisl e Uil di Savona insieme alle categorie abbiamo chiesto un incontro urgente al commissario straordinario Asl 2 Paolo Cavagnaro proprio per affrontare, senza perdere altro tempo prezioso, gli effetti della sentenza del Tar e soprattutto per salvaguardare la continuità del servizio sanitario pubblico in ValBormida e nel ponente savonese” conclude il segretario della Cgil savonese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.