IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Porti di Savona e Vado, presidio ai varchi di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti

Hanno protestato contro la mancata applicazione dell'emendamento all'art. 15 bis che garantirebbe fondi per la formazione e scivoli pensionostici

Savona. Questa mattina le segreterie Provinciali di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti hanno presidiato i varchi del porto di Savona e di Vado Ligure distribuendo un documento condiviso per protestare contro la mancata applicazione dell’emendamento all’art. 15 bis che garantirebbe fondi per la formazione, per la ricollocazione degli inabili e scivoli pensionostici fondamentale per le compagnie portuali.

“Le leggi dello Stato si devono applicare. Le organizzazioni sindacali con grande preoccupazione denunciano la situazione di stallo venutasi a creare in quanto ad oggi l’autorità portuale non ha erogato i fondi già stanziati della sopracitata legge” dicono i segretari delle sigle sindacali.

“La scalo savonese e la compagnia portuale di Savona pretendono risposte” concludono i segretari di Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.