IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Passaporto Verde, Coldiretti: “Situazione incerta che rischia di mettere in difficoltà le aziende florovivaistiche liguri”

Incontro ad Albenga

Albenga. E’ stato un incontro “interlocutorio” quello che si è tenuto quest’oggi presso la sede dell’ispettorato agrario di Albenga tra Coldiretti e Regione Liguria. Un momento di “confronto importante che è servito ad affrontare le novità in materia fitosanitaria, che ricadranno sul territorio nazionale dal prossimo 14 dicembre, con l’entrata in vigore di due regolamenti comunitari”.

Nel corso dell’incontro il vice presidente regionale Marcello Grenna, con delega al settore florovivaistico, che ha partecipato  accompagnato dal direttore provinciale di Savona, Antonio Ciotta, ha espresso le preoccupazioni delle imprese del settore, in quanto l’applicazione del nuovo regime, se non ben definita, rischia di determinare nuovi adempimenti, nuove responsabilità e costi in capo alle aziende florovivaistiche, senza portare ad un sistema più sicuro che possa evitare la continua entrata di insetti e patogeni alieni.

“E’ doveroso a questo punto  – affermano il presidente di Coldiretti Liguria Gianluca Boeri e il delegato confederale Bruno Rivarossa – ricevere indicazioni precise dagli enti preposti, per poter assistere le imprese in questo percorso, evitando incertezze che rischiano di generare confusione nel settore. Un settore che affronta già grandi difficoltà economiche e che non può sicuramente farsi carico di nuovi adempimenti e costi classici di un sistema fortemente burocratico, che non porti poi ad un impianto veramente più sicuro. Riconosciamo la disponibilità dell’assessorato e dei funzionari e tecnici del servizio fitosanitario regionale ad aprire un dialogo e un confronto costruttivo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.