IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pablo Barnes si prende il Galero Trail

Non erano in molti al via della corsa su sterrato a Nasino, ma la manifestazione ha goduto della partecipazione di alcuni nomi di punta del trail running ligure

Galero Trail ovvero quando si dice pochi, ma buoni. Pochi, perché a Nasino per le due gare da 25 e 1o chilometri erano rispettivamente in 18 e 13 partecipanti maschili e solo 4 complessivamente, equamente divise fra le distanze, le donne. Buoni, però perché il vincitore della 25 km è stato Pablo Barnes, nome eccellente del trail italiano. L’argentino si impone in 2h41’04” con una gara di alto profilo, come d’altronde ci si aspettava da lui. 

Dietro di lui l’unico a restare sotto le 3 ore di percorrenza è Mirco Amico che chiude in 2h56’07”, trovando minuti preziosi per contrastare l’attacco di un altro nome di spicco come quello di Oscar Rebora che si accontenta del terzo posto in 3h 00’08”. Arrivo in solitaria per Eugenio Marcarelli, mentre chiudono appaiati Francesco Cammaroto e Luca Marchetti.  Ottava posizione per Renato Naso seguito da Nicola Di Francesco e Giacomo Canavese che completano i primi dieci al traguardo.

Nella distanza breve il primo al traguardo è Matteo Volpi che deve sprintare negli ultimi metri per precedere Mirco Garello. 54’30” il tempo del vincitore che si impone con soli 30” di vantaggio sull’inseguitore. I due podisti sono gli unici peraltro a restare sotto l’ora di percorrenza. Terzo gradino del podio che viene occupato da Andrea Rinaldi che completa il tracciato in 1h01’. 

Giù dal podio Luca Delfino che precede la coppia formata da Enrico Merettino e Matthew Hitchen che arrivano al fotofinish. Settimo è Alessandro Monticone che fissa un gap fra sè e il resto del gruppo che completa la top ten. Massimo Re è ottavo, Luigino Ferrando termina nono davanti a Paolo Pagliotto. 

Per quanto concerne le donne come detto erano solo in quattro in totale. Nella 25 km Mihaela Marinescu in 3h34’38” è nona assoluta con una splendida performance. Alle sue spalle, l’unica altra donna Luana Cianci che completa in 4h16’57”. Invece nella 10 km Ilaria Volpe taglia il traguardo in 1h14’39” ed è settima assoluta battendo la concorrenza di Marlene Grosso, che conclude poco meno di 4’ dopo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.