IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Omicidio di Deborah Ballesio, Vazio: “Senza parole. Le leggi e le pene esistono, manca la cultura” fotogallery

"In amore non si deve affermare un primato"

Savona. “Di fronte all’ennesimo femminicidio, ad un fatto di così brutale violenza, le parole non sono sufficienti”. E’ il commento di Franco Vazio, deputato del Pd e vicepresidente della Commissione Giustizia, dopo l’omicidio di Deborah Ballesio da parte dell’ex marito Domenico Massari.

“Cosa devono ancora subire le donne e i loro figli per risvegliare la dignità di una società così violenta? – si chiede il deputato – Avremo purtroppo tempo e modo di capire se in questo caso si poteva fare di più e di meglio, potremo riflettere anche sulle ragioni di tanta inaudita violenza. Le leggi esistono, con pene severissime e con misure di cautela e di prevenzione assai importanti: ci ho lavorato, le ho volute e ho concorso ad approvarle. Quello che manca, accanto a maggiori sforzi e finanziamenti per aiutare chi è in difficoltà, forse è però la convinzione che accanto alla sofferenza e alla morte di tante donne e di tanti figli esiste un deficit e una sconfitta culturale antica e propria degli uomini”.

“In amore non si deve affermare un primato – prosegue – se la donna sceglie di ‘lasciare’ o di ‘non volere essere amata’ non deve essere punita; anche solo con parole, gesti o deboli atti ritorsivi. Dobbiamo insegnare ai nostri figli, fin da quando nascono, che essere violenti a parole e con i gesti non ci fa essere più forti, ma ci avvia solo ad una società ricca di sofferenza e di soprusi dove vivere è terribile. Quando comprenderemo queste elementari regole di vita avremo nello stesso tempo imparato che amare significa rispetto e che l’amore mai può prevedere violenza di nessun tipo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.