Traffico internazionale

Maxi sequestro di droga in porto a Vado: scoperti 60 kg di cocaina nascosti nei container di frutta

Lo stupefacente è stato scoperto nell'ambito dei controlli di routine sulle merce in arrivo effettuati dalla guardia di finanza

Cocaina container Porto Vado

Vado Ligure. Sessanta chilogrammi di cocaina, suddivisa in una cinquantina di panetti. E’ il maxi sequestro di droga effettuato questa mattina nel porto di Vado Ligure.

Nell’ambito della normale attività di controllo sulla merce in entrata nello scalo vadese, gli uomini della guardia di finanza con il supporto delle unità cinofile, hanno scoperto che all’interno di alcuni container che trasportavano frutta, in particolare banane, in arrivo dal Sud America era nascosta la droga.

Una volta trovato il primo panetto di polvere bianca, i militari hanno passato al setaccio tutto il carico di frutta (un’attività durata tutta la mattina e che non è passata inosservata in porto) riuscendo a sequestrare complessivamente appunto sessanta chili di cocaina.

Sull’attività investigativa, allo stato attuale, viene mantenuto il più stretto riserbo dagli inquirenti.

Più informazioni
leggi anche
Cocaina container Porto Vado
Dama bianca
Dalla Colombia a Vado Ligure: la Guardia di Finanza sequestra 47 chili di cocaina

Vuoi leggere IVG.it senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.