IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Karate, Under 12 alla ribalta: Jacopo Genta quinto posto mondiale foto

Tante medaglie all’open di Nizza per il team savonese. Continuano le convocazioni importanti

Più informazioni su

Savona. A fine giugno giugno si è svolto ad Umag, in Croazia, il WKF Training Camp che si è concluso con una delle quattro tappe di Coppa del Mondo giovanile (Karate1 Youth League), manifestazione che nel kumite individuale è valevole per le qualificazioni alle prossime Olimpiadi Giovanili (Yog) in programma in Senegal nel 2022.

Quest’anno gli atleti del Karate Club Savona presenti all’evento erano dieci: Albamonte Giorgia (U14 +47 kg), Brignone Giorgia (U14 42 kg), Ferrero Francesca (CA +54 kg), Genta Jacopo (U12 35 kg), Genta Micol (U14 42 kg), Giordani Paola (U14 +47 kg), Lorenzetti Tommaso (CA 52 kg), Odello Andrea (U14 40 kg), Pugliaro Irma (U12 40 kg) e Rossello Francesca (U12 40 kg) che hanno partecipato alla competizione mondiale insieme ad altri 3.800 atleti iscritti rappresentanti di settanta differenti nazionalità dei cinque continenti.

Giovedì pomeriggio sono scesi sui tatami i tre savonesi più giovani (U12): Francesca e Irma hanno affrontato il primo incontro cariche di poca esperienza in campo internazionale e hanno ceduto il passo, entrambe per 2 a 1, a due atlete (croata e tedesca) che poi giungeranno entrambe ai piedi del podio. Rimane comunque per le due savonesi una grande esperienza e la voglia di riscatto per il prossimo anno.

Jacopo, invece, nonostante fosse in una categoria numerosa (35 atleti) non si demoralizza dopo aver perso il primo incontro contro il lettone futuro vincitore della categoria. Conquista i ripescaggi nei quali lotta come un leone sfiorando la medaglia per un soffio, pareggiando 0 a 0 la finalina per il bronzo e cedendo il bronzo al giudizio arbitrale per 3 bandierine contro 2. Questo il suo percorso: Lettonia perso 2 a 0, Inghilterra vinto 5 a 1, Germania pareggiato 0 a 0 (vinto a bandierine 5 a 0), Kosovo pareggiato 0 a 0 (perso a bandierine 3 a 2), per il quinto posto finale.

Venerdì e sabato è stato il turno di U14 e Cadetti (U16). Tutti troppo carichi di tensione e in categorie numerosissime (oltre gli ottanta atleti iscritti) non sono riusciti a dimostrare il loro reale valore, perdendo tutti al primo turno tranne Paola (U14 kg +47) che ha superato per 5 a 0 un’atleta canadese ma è stata fermata al secondo turno da una croata.

Sabato 6 luglio si è svolto l’open di Nizza, in Francia, gara di karate internazionale, dove il Karate Club Savona si è presentato con dieci atleti, sei dei quali alla prima esperienza all’estero. Questo il bilancio:
oro: Domi Saimon (U12 45 kg), Manca Perotti Beatrice (U14 +47 kg), Musso Roberta (U12 40 kg);
argento: Di Murro Pietro (U12 45 kg), Rossello Francesca (U12 40 kg);
bronzo: Caleffi Alessio (CA 63 kg), Fiume Matilde (U12 40 kg), Magnani Riccardo (U12 45 kg), Pica Gian Lorenzo (U14 50 kg).

A conferma del continuo buon lavoro dei maestri Fassio, Quaglia e Zucconi, gli atleti Ferrero Francesca (2004, CA +54kg) e Lorenzetti Tommaso (2004, CA 52kg) sono stati convocati sabato 15 giugno a Cesenatico ad una simulazione di gara dove sono stati coinvolti i migliori atleti del Nord Italia.

Francesca ha partecipato con i colori della Liguria nella squadra femminile, Tommaso invece ha vestito per la prima volta i colori della Nazionale italiana; entrambi hanno dato prova di meritare la convocazione vincendo tutti o quasi tutti gli incontri disputati.

I due savonesi insieme alla compagna Genta Micol (2006, U14 42kg) sono stati nuovamente convocati per partecipare al raduno della Nazionale giovanile in programma a Ostia Lido (Roma) dal 12 al 14 luglio. Ormai per i tre ragazzi del Karate Club Savona si tratta della quinta convocazione consecutiva nel 2019.

Nettamente soddisfatti dell’operato di tutti, i maestri Fassio, Quaglia e Zucconi sperano che questi risultati siano il trampolino di lancio per i prossimi impegni sportivi: Europei Master (ad agosto a Torino, Open di Basilea (a settembre in Svizzera) e ricordano a tutti che dal 19 al 21 luglio si terrà il consueto stage di karate, presso il lago di Osiglia, in occasione del consueto appuntamento annuale che richiama tutti gli atleti del Karate Club Savona, dai più piccoli ai più grandi, per un weekend di aggregazione e di sport all’aria aperta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.