IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Lettere al direttore

Il casello di Savona-Vado troppo comodo ed accessibile? Ci pensa il progetto Autostrada dei Fiori

Più informazioni su

Il casello di Savona-Vado è da decenni “strangolato” dai troppi TIR che stazionano in ogni dove. Il casello di Bossarino sembra essere una promessa ormai defunta, se la Port Authority ha stanziato 10 milioni di euro per dare un po’ di smalto e cipria a quella vetusta e fuori legge struttura che è la strada di scorrimento veloce Savona – Vado. Ma “dove andrà il traffico della Maersk” era una spada di Damocle purtroppo pendente sulla nostra testa!

Invece che ristrutturare almeno sia la SSV che il casello di Savona-Vado per accogliere più TIR, ci ha pensato Autostrada dei Fiori, dando un po’ di “bianco” alla SSV e aggiungendo due corsie in ingresso al casello di Savona-Vado. C’era spazio? E “da morire”! Centrare l’ingresso dell’area di servizio ci vuole la “guida indiana” già oggi: TIR dappertutto! Uno cosa indegna sia per i normali cittadini che per i camionisti costretti a tour de force, e poi nessuna area in cui poter avere qualche ora di riposo, tranquillità, di parcheggio “normale”, un letto che è obbligatorio in tutta Europa.

Ma si sà, purtroppo, “noi” siamo l’Italia: il più bel paese del mondo! Ed allora di fronte a tale spettacolo bisogna accontentarsi.

L’ultima “malefatta di ” Autostrada dei Fiori” al casello di Savona-Vado?n Aggiungere due nuove corsie di ingresso “stangolando” ulteriormente un ingresso infelice all’area di servizio per poter smaltire i camion della MAERSK!

Il cittadino, felice, ringrazia!

PS: sulla piattaforma Maersk non è previsto nessun accesso ferroviario! Mettetevi il cuore in pace.

Comitato Casello Albamare
il Presidente
Paolo Forzano

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.