IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Grande successo per il Giro del Burot

Decine fra bikers, trailrunners e semplici camminatori si sono dati appuntamento ad Altare per immergersi nella natura

Torna anche nel 2019 l’appuntamento con il Giro del Burot che giunge così al suo 43° anno di vita richiamando ad Altare runners, bikers e famiglie desiderose di passare una giornata immersi nella natura facendo per di più del sano sport.

Oltre 40 gli appassionati delle due ruote che hanno percorso i 30 km del tracciato. La vittoria è andata al giovane Alessio Gandolfi che in 1h44’41” ha messo in fila uno stuolo di avversari con ben altra esperienza come Emiliano Pennino e Andrea Pagliarani che completano il podio. Solo Pennino tiene il passo del vincitore che tuttavia nel finale aumenta i giri e rifila quasi 3’ all’avversario. Arrivo in volata invece fra le giovanissime sorelle Carzolio che si prendono i due gradini più alti del podio. In questo caso ha vinto “l’esperienza” di Clarissa (classe 2006) su Cecilia (addirittura classe 2009, la più giovane in gara). Tempi simili con la vincitrice che ferma il cronometro sulle 2h18’39”, appena 3” in meno della sorella. Nettamente staccata Elisa Cerasuolo che completa il podio.

Scendendo dalla bicicletta e passando alla distanza lunga del tracciato a piedi, è Alessio Bozzano a vincere in modo chiaro la competizione di 24,5 km con il tempo di 2h21’39”. Ritmo troppo alto per gli avversari e infatti il secondo, Andrea Tosa, chiude con quasi 8’ di gap. Ancora più lontano è il terzo classificato, Luca Picco Tellaro che accusa un ritardo di oltre 10’ dal secondo.  Giù dal podio Antonio Pitzalis che precede Simone Briano, Bruno Guadagnini e Luca Astegiano. Questi ultimi tre in particolare hanno lungamente lottato per i piazzamenti d’onore.

Più dietro la prima donna che comunque si fa valere e fa il vuoto alle proprie spalle. 3h15’46” è il tempo di Deborah Pusiol Mancini che chiude 25^ assoluta con oltre 19’ su Barbara Silivestro che è argento. Terza Raffaella Aulicino che non fatica granché per salire sul podio. Da registrare il ritiro di una delle favorite, Romana Zinola.

Infine la corsa più partecipata è stata senza dubbio la Family Run da 10 km in cui trovavano posto sia i podisti che non si sentivano di provare distanze troppo lunghe, che le famiglie in passeggiata. Vince Andrea Verderame con un tempo che più netto non si può: 1 ora. Dietro di lui a 2’10” Mauro Geddo che a sua volta precede Benedetto Trucco. Michele Panelli ed Emilio Mantegazza precedono l’ottima sesta assoluta, nonché vincitrice femminile, Giulia Baldini che in 1h09’40” sbaraglia la concorrenza. La seconda è infatti Silvia Ferraro che è 14^ generale in 1h13’29”, mentre sul gradino più basso del podio troviamo Nicole Pastorino che chiude in 1h14’20”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.