IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Finale, antenne 5G: sì alla mozione in Consiglio comunale, commissione pubblica sulle nuove installazioni

Anche l'amministrazione comunale ha accettato di ridiscutere la questione per tutelare la salute pubblica

Finale Ligure. “A nome del gruppo PerFinale esprimo la nostra sincera soddisfazione per l’approvazione unanime della nostra mozione sul problema delle antenne 5G già autorizzate in alcuni dei luoghi piu frequentati di Finale Ligure”. Lo afferma il consigliere comunale di minoranza Tiziana Cileto.

“Abbiamo sottoposto all’ultimo Consiglio comunale questa mozione per approfondire il problema in una commissione dedicata ulteriormente sensibilizzati dalle preoccupazioni dei cittadini sul 5G. La commissione sarà pubblica e pertanto permetterà ai cittadini interessati di partecipare e seguire in modo trasparente il processo decisionale dell’amministrazione” spiega l’esponente di opposizione.

“Un risultato che è stato possibile grazie alla collaborazione di tutte le forze in campo. Alla mozione del gruppo PerFinale si sono aggiunti i contributi del gruppo Cervone, che a sua volta aveva presentato una interpellanza sullo stesso argomento; del capogruppo Gualberti, che ha approfondito le criticità legali della convenzione sull’installazione del 5G e della amministrazione che ha recepito il problema e ha accettato di ridiscutere la decisione già presa”.

Durante il dibattito della mozione è emersa anche da parte dell’amministrazione la volontà di organizzare un convegno per approfondire l’argomento 5G.

“Il gruppo Per Finale si era già attivato da tempo sulla necessità di un informazione scientifica indipendente dall’interesse economico e mirata a preservare la salute pubblica dei cittadini” conclude il consigliere Cileto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.