IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fiat 500 Club Italia, per i 62 anni del “cinquino” doppia festa al museo “Dante Giacosa” di Garlenda

È cominciata lunedì la settimana dedicata alla mitica 500 a Garlenda

Più informazioni su

Garlenda. È cominciata lunedì la settimana dedicata alla mitica 500 a Garlenda. Anticipando la grande festa che si terrà da venerdì 5 a domenica 7 luglio, sono già decine gli equipaggi a zonzo per il comprensorio e che, grazie a mini-eventi esclusivi ad Arnasco, Albenga e Ortovero, hanno già avuto modo di saggiare le bellezze del ponente ligure. Un appuntamento diventato ormai tradizione è la festa di compleanno che il Fiat 500 Club Italia dedica alla storica bicilindrica presso i locali del Museo “Dante Giacosa” il 4 di luglio.

Giovedì gli appassionati della 500 si sono dati appuntamento alle ore 15 per augurare alla 62enne automobile ancora lunga vita e prosperità. Il taglio della torta sarà condiviso con un altro importante traguardo, i 35 anni del Fiat 500 Club Italia, che sin dal 1984 lavora instancabilmente per mantenere sulla cresta dell’onda la sempre giovane vettura. Durante la festa verrà proiettato per la prima volta il nuovo video di presentazione del Museo: si tratta della nuova versione del breve documentario che sintetizza il fenomeno 500, a partire dal debutto della vettura a fine anni ’50 con il suo impatto rivoluzionario nella società italiana del periodo sino ai giorni nostri, con l’opera del Club declinata in tutti i suoi aspetti: culturali, ludici e solidali.

Altro “regalo” per la bicilindrica evergreen è un grande pannello di 5 metri con disegnati oltre un centinaio di diverse versioni di 500 e derivate: oltre alle classiche N, D, F, L, R, Sport e Giardiniera, sono state infatti numerosissime le rielaborazioni realizzate dai grandi Carrozzieri dell’epoca, molte delle quali già individuate e rappresentate con maestria da disegnatore Jean-Jacques De Galkowsky, presidente fondatore del Club Fiat 500 et Derivée de France. Grazie ad un attento lavoro di ricerca curato dal commissario tecnico Enrico Bo e dal conservatore del Museo Ugo Elio Giacobbe, e grazie alla collaborazione con il Club francese coordinata da Marco Palermo (fiduciario del Coordinamento della Costa Azzurra del Fiat 500 Club Italia) sono state aggiunte numerose “variazioni sul tema”, alcune veramente curiose ed insolite, difficili da ricondurre alla 500 classica.

Un contributo importante per ricordare a tutti (ed in particolare alle giovani generazioni) quanto una semplice “macchinina” ha costituito anche dal punto di vista ingegneristico e del design. Il pomeriggio di festa sarà suggellato dal taglio dell’immancabile torta di compleanno. A seguire, l’AperiMeeting presso l’Ipercoop “Le Serre” di Albenga ed ancora, un suggestivo giro nei campi del Golf Club Garlenda. In serata, il drive-in in Borgata Nuova, per assistere alla prima delle proiezioni della rassegna di cinema in piazza.

E venerdì tutti pronti per il via alla manifestazione vera e propria, con la cerimonia di inaugurazione al mattino e, nel pomeriggio, il tour ad Andora. Sabato si svolgeranno il Grand Tour della Valle Arroscia con pranzo a Leverone (IM) ed in serata il grande show con esibizioni che vedranno coinvolti gli stessi cinquecentisti. Domenica mattina, grande coreografia e carosello finale all’Ippodromo dei Fiori di Villanova d’Albenga.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.