IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Espulso dall’Italia a febbraio, i carabinieri lo fermano a Varazze: arrestato

In manette è finito un albanese di 29 anni: al giudice ha spiegato di essere tornato per lavorare

Più informazioni su

Varazze. A febbraio scorso era stato espulso dall’Italia su ordine del tribunale di Cuneo. Nonostante fosse stato rimpatriato in Albania con un volo da Milano Malpensa ieri i carabinieri lo hanno rintracciato a Varazze. Per questo un ventinovenne albanese, Paulin Gjoni, è stato arrestato per aver violato il decreto di espulsione.

Il controllo che ha fatto scattare le manette è avvenuto questa mattina in via Pero a Varazze dove i carabinieri della stazione cittadina erano impegnati in un servizio di pattugliamento. Hanno notato lo straniero, lo hanno fermato e, facendo accertamenti sui suoi documenti, si sono accorti che aveva violato il provvedimento di espulsione.

Questa mattina l’uomo è stato processato per direttissima in tribunale a Savona. In aula, l’albanese ha spiegato di essere tornato in Italia per lavorare come muratore. Il giudice ha convalidato l’arresto dello straniero che, al termine dell’udienza, è tornato libero senza nessuna misura cautelare.

Vista la richiesta di termini a difesa il processo è stato rinviato al prossimo 10 settembre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.