IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Bulldogs, buona anche la seconda: una vittoria e un pareggio

Il team di Toirano occupa la quarta posizione in classifica

Toirano. Si è tenuta domenica 30 giugno, a Reggio nell’Emilia, la seconda giornata del campionato nazionale senior di american football flag, II Divisione (la Serie B, per capirci), che per i Bulldogs Asd Toirano (iscrizione Pirates 1984) sta procedendo in maniera positiva. Due partite giocate: una vinta e una pareggiata.

La prima partita, giocata contro i Bengals Brescia, si è conclusa con il punteggio di 32-13 per i toiranesi. Partita iniziata in equilibrio a causa di qualche azione sfortunata ma che, dall’inizio del secondo tempo, complici un’ottima gestione sia in difesa che in attacco e il disturbo sull’attacco avversario dell’esordiente blitzer Iannotti, è rientrata sotto il perfetto controllo dei Bulldogs.

Dando una rapida rassegna delle giocate più importanti, citiamo un “sack” di Iannotti (ovvero quando il difensore blocca il quarterback avversario prima che lanci) e uno di Bertorello (autore anche di un “touchdown”); un’altra meta, questa volta di Mandaliti; un intercetto del pallone da parte di Tiso, che ha permesso al team ligure di ripartire in attacco e con un tremendo vantaggio. Calvi, invece, si è reso autore di ben tre touchdown, di cui uno segnato su intercetto, e due “trasformazioni” da 1 punto (ossia un’azione extra, che può valere 1 o 2 punti, che viene concessa alla squadra che ha segnato un touchdown).

Ultimo nella lista ma non per importanza l’operato di Acquatico, che pur non avendo segnature al suo attivo ha “servito” ottimi lanci ai suoi compagni, permettendo loro di segnare. Inoltre, ha gestito in maniera professionale l’intera partita e quella successiva, permettendo ai suoi compagni di segnare ben 73 punti totali nell’intera giornata.

Il secondo ed ultimo match della giornata ha visto i Bulldogs giocare contro i Minotauri Torino, fino a quel momento primi in classifica: due squadre tra cui vi è una grande amicizia. Partita giocata bene soprattutto dai due attacchi: troppo spesso, le difese di entrambe le parti sono riuscite solo a rallentare gli avversari, per poi, comunque, cedere. A parte gli ultimi minuti di partita, in cui i liguri hanno dovuto recuperare ben 12 punti in pochissime azioni, la partita è stata un susseguirsi di segnature. Il risultato finale è stato un ottimo pareggio: 41 a 41.

Facendo di nuovo una rassegna delle azioni importanti: un altro sack di Iannotti e un suo touchdown su ricezione (seppur annullato a causa di un sack su Acquatico); un touchdown di ricezione di Tiso; per Calvi due touchdown su ricezione, uno di corsa e due trasformazioni da 1; Bertorello segna due touchdown su ricezione, tra cui il touchdown finale che, insieme alla trasformazione da 2 punti sempre di Bertorello porta il risultato al pareggio finale. Infine Cepollina sacka il quarterback torinese nell’ultima azione della partita, impedendo ai Minotauri di segnare e portare a casa la vittoria.

Presenti alla trasferta Gabriel Cocco nel ruolo di “centro” (colui che dà inizio all’azione passando la palla al “quarterback” o “lanciatore”), Matteo Acquatico (difensore, quarterback e “offensive coordinator”), Stefano Calvi (ricevitore, difensore e “defensive coordinator”), Gabriele Cepollina, difensore e “blitzer” (ruolo di difesa incaricato di fermare il quarterback prima che lanci), Matteo Bertorello nei ruoli di difensore, ricevitore e, anche lui, blitzer. Ancora, Fabio Mandaliti come difensore e ricevitore, Sebastien Pellegrini come ricevitore e Claudio Tiso, nei ruoli di difensore e ricevitore. Ultimo ma non meno importante Gabriele Iannotti, al suo esordio in campionato, ricevitore e blitzer.

A sostenere la squadra fuori campo il dirigente Stefano Cocco e la fotografa tuttofare Giulia Abbate.

Quest’oggi la nostra squadra ha fatto un gran lavoro – ha commentato Sebastien Pellegrini -. Un pareggio e una vittoria sono un ottimo risultato. Io purtroppo non ho potuto giocare, ma sono fierissimo dei miei compagni, e sono felice di fare parte di questo gruppo. Sempre Go Bulldogs!”.

Dopo la seconda trasferta, i Bulldogs arrivano a totalizzare tre vittorie, un pareggio e una sconfitta. Per i meriti in campo, Acquatico e Iannotti, rispettivamente in attacco e in difesa, si sono guadagnati il titolo di miglior giocatore, Mvp, della trasferta.

bulkl

La prossima giornata del campionato si terrà a Modena domenica 14 luglio. Gli avversari dei Bulldogs sono ancora da decidere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.