IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borgio Verezzi, lavori sullo scarico a mare: ok da Arpal, pronta la revoca del divieto di balneazione

Il sindaco Dacquino: "Abbiamo atteso i risultati, tuttavia in questi giorni qualità delle acque eccellente"

Borgio Verezzi. Il responso da parte di Arpal è finalmente arrivato e dopo la conclusione dell’intervento sullo scarico a mare i valori delle acque sono stati ritenuti nella norma, quindi il sindaco di Borgio Verezzi Renato Dacquino è pronto a revocare l’ordinanza di divieto di balneazione temporaneo che nei giorni scorsi si era esteso anche a quattro stabilimenti balneari, in piena stagione estiva.

I campionamenti di Arpal hanno riguardato il punto oggetto dei lavori fino ai bagni “La Bussola”, riscontrando che la situazione è tornata nella piena normalità.

Giovedì pomeriggio erano già stato ultimati i lavori di messa in sicurezza della tubazione relativa allo scarico a mare, nella zona situata al confine con Finale Ligure.

L’intervento d’urgenza era stato disposto dopo i risultati delle analisi di laboratorio sul campionamento delle acque, che avevano riscontrato una falla nel tubo di scarico in prossimità della scogliera di contenimento del depuratore. Un problema che aveva costretto il sindaco Renato Dacquino ad emettere una ordinanza di divieto di balneazione temporaneo per un tratto di litorale inizialmente di 50 metri e successivamente di 700, comprendente, appunto, anche quattro stabilimenti balneari.

E se per Borgio Verezzi rimane ancora in sospeso la complessa partita della depurazione e l’allacciamento con il depuratore consortile di Borghetto, il primo cittadino di Borgio Verezzi afferma: “Ci siamo dovuti confrontare con burocrazia e ritardi, tuttavia l’intervento è stato realizzato al meglio ed è giusto affermare che i bagni interessati dal provvedimento hanno avuto acque eccellenti in questi giorni”.

“Era necessario aspettare i risultati definitivi di Arpal sui prelievi effettuati successivamente al termine dei lavori della tubazione. Felici di poter revocare l’ordinanza” conclude il sindaco di Borgio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.