IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Borghetto: in pensione Pietro Francesco Pescio, storico dipendente comunale

Il sindaco Canepa: "La nostra comunità gli deve grande riconoscenza"

Borghetto Santo Spirito. Il Comune di Borghetto perde un pezzo della propria storia. Oggi, infatti, è stato l’ultimo giorno di lavoro di Pietro Francesco Pescio, per oltre vent’anni addetto del settore della nettezza urbana e del verde pubblico con la qualifica di capo squadra.

Queste le parole di saluto del consigliere Alessio D’Ascenzo: “Oggi saluto con dispiacere Pietro Francesco, un uomo sicuramente di non facile gestione ma dotato di una grande umanità, di una simpatia naturale, di una verve fuori dal comune e soprattutto da una voglia di lavorare che gli ha fatto onore e di cui bisogna rendergli merito. In questi due anni difficili, con carenza di risorse e personale, lui e la sua squadra (Gianni Ferrari, Giuseppe Castelli e Augusto Pelazza) hanno cercato in tutti i modi di sopperire alle difficoltà oggettive esistenti. Uno dei punti di maggior pregio di Pietro Francesco è sicuramente quella di essere un gran lavoratore, dedito al suo ruolo e al paese per cui lavorava. Conferma di ciò è il fatto che parlando con lui mi ha chiesto di farmi tramite del suo breve pensiero di commiato: ‘Alessio, ti sarei grato se tramite una comunicazione ringraziassi da parte mia tutti i cittadini di Borghetto Santo Spirito per i quali ho avuto l’onore, in tutti questi anni, di lavorare e di vivere a stretto contatto con loro’. Parole serie, umili e rispettose verso una comunità che lo ha accolto tanto tempo fa e di cui lui ha cercato di prendersi cura. Un uomo di altri tempi”.

Conclude il sindaco Giancarlo Canepa: “Oggi ci lascia, per la meritata pensione, un pezzo di storia del nostro Ente. Carattere esuberante ma gran lavoratore che non si è mai tirato indietro in nessuna sfida lavorativa che gli si è presentata, sempre disponibile nonostante il suo tipico ‘mugugno’. La nostra comunità gli deve grande riconoscenza.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.