IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Aveva un obbligo di dimora a Milano, ma si trovava a Varazze: arrestato

In manette è finito un 35enne che doveva rispettare una misura di sorveglianza speciale

Varazze. Doveva rispettare un obbligo di dimora nel comune di Milano ed aveva il divieto di frequentare persone con precedenti penali. Ieri mattina, però, i carabinieri della stazione di Varazze hanno sorpreso un trentacinquenne, Luca H., all’interno del parcheggio per camper dell’ex campo “Pino Ferro” e per di più in compagnia di un pregiudicato. Così per l’uomo sono scattate le manette per il reato di violazione della misura di sorveglianza speciale emessa dal tribunale del capoluogo lombardo.

Dopo una notte in camera di sicurezza, questa mattina, il trentacinquenne è stato processato per direttissima in tribunale a Savona. In aula ha spiegato di essere venuto in Riviera perchè voleva raggiungere la fidanzata, con la quale aveva avuto una discussione, per avere un chiarimento. “Ho commesso uno sbaglio, ma volevo rientrare il prima possibile a Milano” ha precisato al giudice.

L’arresto di Luca H. è stato convalidato ed è tornato libero con un divieto di dimora in provincia di Savona. Vista la richiesta di termini a difesa il processo è stato rinviato al prossimo 3 ottobre.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.