IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alice Manca è d’oro all’Open Grecia Salentina

Soddisfazione per l’Olimpia Taekwondo Savona anche per l’argento di Sofia Ciarlo

Più informazioni su

Soddisfazioni per l’Olimpia Taekwondo Savona, impegnata a Martano, in Puglia, dove domenica era in programma l’Open Grecia Salentina, competizione di alto livello che ha visto partecipare più di 1.100 atleti da tutta Italia, oltre che da Albania, Perù, Svizzera, Grecia, Germania e Moldova. A brillare in questo caso è stata Alice Manca, savonese della società Olimpia, che ha trionfato nella categoria cinture nere al limite dei 49 kg.

Per la ponentina un successo che arriva a pochi giorni dalla fine della maturità, anch’essa superata a pieni voti: “Sono stati giorni davvero molto duri per me, preparare l’esame e una gara così importante è stato difficile, ma grazie al supporto della mia famiglia e del mio maestro Giovanni Caddeo sono riuscita a raggiungere entrambi gli obiettivi. Ora mi godrò un po’ di meritato riposo, poi a settembre ripartiremo con la nuova stagione, che spero sia piena di successi come quella appena conclusa”. Festa che si completa per l’Olimpia anche grazie all’argento di Sofia Ciarlo.

Ultime uscite anche per gli atleti genovesi impegnati all’estero. La Scuola Genova, diretta dal maestro Fugazza, ha offerto un’ottima priva a Friedrichshafen in occasione della Bodensee Cup. L’evento era di quelli importanti, da far tremare le vene ai polsi dei giovani atleti liguri: oltre 400 atleti da tutta Europa contro i soli 8 provenienti dal capoluogo ligure.

In primo piano risalta la prestazione di Giorgia Pirino, classe 2003 e reduce da un terzo posto ai campionati italiani juniores. Per lei arriva una bella medaglia d’argento che per la verità lascia un po’ di amaro in bocca per come si è concretizzata. Infatti in finale la sedicenne genovese si è vista stoppata da una controversa e criticata decisione arbitrale, che ha portato alla sua squalifica per tecnica scorretta: “Sono molto dispiaciuta per l’accaduto, perché sono sicura di non aver fatto nulla di contrario al regolamento, credo che gli arbitri abbiano sbagliato a squalificarmi, ma non è una gara a determinare il mio giudizio su una stagione che mi ha vista crescere molto, sia sul piano sportivo che personale. L’anno prossimo punterò alla Nazionale“.

Le altre medaglie per la Scuola Genova sono arrivate con gli ori di Emanuele Fugazza, Filippo e Virginia Lampis, Nicolò Rebolino, Martina Fantoni, mentre, oltre alla Pirino, si vestono di argento anche Ludovica Fugazza e Ginevra Venturi). Un medagliere che permette alla società del maestro Fugazza di classificarsi al quinto posto sulle 55 squadre, nonché prima delle italiane presenti in Germania.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.