IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alessio Bozano e Romana Zinola “domano” la Marcia di Ferrania

Grande performance anche di Dana Santamaria nella distanza corta

Si è tornati a correre a Ferrania, frazione di Cairo Montenotte che ha ospitato la scorsa settimana l’edizione numero 43 della Marcia di Ferrania organizzato dalle Attività Borgate Ferraniesi ed inserita nei festeggiamenti di San Pietro. Evento che si è modificato negli anni diventando l’Adelasia Trail, ovvero una delle gare più interessanti per quanto riguarda la corsa su sentiero.

Percorso doppio da 14 o 24 chilometri all’interno del parco dell’Adelasia che permette una corsa dinamica, sicuramente impegnativa, ma non proibitiva. Versione “lunga” che ha visto la partecipazione di solamente 20 atleti (dei quali 19 classificati). Gara che ha un solo padrone, ovvero Alessio Bozano che si impone in 1h52’42” lasciandosi la concorrenza chiaramente alle spalle. Simone Aresta infatti chiude in 2h04’07”, mentre il terzo è Antonio Pitzalis in 2h10’51”. 

La top ten che si completa con Gabriele Barlocco che resta ai piedi del podio dopo un bel testa a testa con Diego Luca Dani. Poco dietro Diego Marino, mentre restano staccati Simone Briano e Rodemis Ghiso, ultimo a restare sotto le 2h30’ di percorrenza. Chiudono la graduatoria dei primi dieci al traguardo Filippo Bianchetti e Luca Taronna, nettamente staccati. 

Romana Zinola fa sognare con il suo undicesimo posto assoluto che le vale il primato nella gara femminile in 2h36’09”. Poco dietro Elena Calcagno che deve pagare oltre 5’ di ritardo chiudendo al 14° posto assoluto. Nettamente staccata invece Simona Conti, terza femminile che è 20^ in classifica generale.

Più popolata la 14 km con oltre 80 partecipanti, ma che ha visto in ogni caso un vincitore in grado di mettere un gap interessante fra sé e gli altri. Carlo Guevara vince in 1h12’24” con più di 8’ su Luca Pipitone ed oltre 11’ su Nicolò Ferro terzo. 

Anche in questo caso c’è stata una dura lotta per il quarto posto con Massimo Rapetto che alla fine l’ha spuntata su Carlo Ghiso per soli 16”. Sesta piazza per Carlo Beltrame, mentre Davide Olivieri precede di 30” Mattia Trombetta, ottavo assoluto. Chiudono la classifica dei primi dieci, Giacomo Bollorino e Paolo Lombardo, ultimo a restare sotto l’ora e mezza di gara.

Spettacolare prestazione di Dana Santamaria che è settima assoluta in 1h27’15”. Davvero imprendibile per la concorrenza. Basti pensare che le due inseguitrici giungono appaiate e divise da 16”. Marcella Ferraro batte Barbara Cicetti chiudendo 18^ assoluta in 1h33’39”. A loro volta le due medagliate staccano chiaramente tutte le altre come Daniela Prato, Cristiana Pollero e Martina Perotti tutte sopra l’ora e quaranta di percorrenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.