IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alassio, il parcheggio della stazione ferroviaria affidato alla Gesco

L'area sarà chiusa lunedì 22 luglio. Riaprirà martedì 23 con tariffe allineate a quelle degli altri parcheggi privati della città

Alassio. Con il mese di luglio è scaduto l’interim con il quale il Comune di Alassio, con responsabilità personale assuntasi nel febbraio scorso dal Sindaco Melgrati, ha tenuto aperto al pubblico il parcheggio della Piccola della Stazione di Alassio.

Ora, in proposito le Ferrovie dello Stato sono state irremovibili, o si individua un gestore accreditato oppure il parcheggio rischia la chiusura.

“Ne eravamo consapevoli – spiega il vice sindaco Angelo Galtieri – da che alla vigilia del ponte Pasquale abbiamo raggiunto l’accordo con le Ferrovie dello Stato, riaprendo al pubblico un fondamentale polmone di parcheggi nel centro cittadino. Per questo da tempo avevamo individuato nella Gesco l’unica realtà in grado di assumersi l’onere della gestione del parcheggio”

Di questi giorni la sottoscrizione del contratto tra Ferrovie dello Stato e Gesco per la gestione dei 74 stalli della Piccola, in attesa che le Ferrovie portino avanti il progetto di sopralzo e ampliamento dello stesso.

Lunedì 22 luglio, quindi il parcheggio della Piccola sarà chiuso al pubblico per la revisione della segnaletica per riaprire il 23 luglio come parcheggio regolamentato le cui tariffe saranno allineate a quelle degli altri parcheggi privati della città”.

“La nostra gestione – spiegano infatti dalla Gesco – prevede infatti la presenza di nostro personale anche per la sicurezza di persone e veicoli. Nei prossimi giorni provvederemo con opportuna segnaletica a informarne l’utenza e anche grazie all’ausilio della Polizia Municipale a prendere contatto con quanti hanno lasciato la macchina nell’area, magari pensando di non spostarla più fino alla fine delle proprie vacanze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.