IVG.it -  Notizie in tempo reale, news a Savona, IVG: cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Al via il 36^ Meeting Internazionale della Fiat 500 di Garlenda fotogallery

E' la più grande festa dedicata alla mitica 500

Garlenda. Si è tenuta questa mattina l’apertura ufficiale del 36^ Meeting Internazionale della Fiat 500 di Garlenda, la più grande festa dedicata alla mitica 500.

Sin dalle 9 in Borgata Nuova a Garlenda centinaia di equipaggi si sono iscritti, ritirando il portanumero e la wellcome bag. Alle 11, il direttore del Meeting, Alessandro Scarpa, ha dato il benvenuto a tutti gli intervenuti, illustrando il programma dell’intenso weekend. Ha preso poi la parola Jill Forde, del Fiat 500 Club Ireland, ospiti d’onore quest’anno, ringraziando per l’ospitalità il paese di Garlenda e condividendo l’entusiasmo e l’emozione di essere assieme alle altre centinaia di equipaggi da tutta Europa.

Silvestro Catelli, amministratore delegato di Baseco srl, ha presentato l’opera realizzata per il #500PicPoint di quest’anno, ovvero un cassone scarrabile con la silouette della 500: l’opera itinerante, realizzata grazie alla collaborazione del Collettivo Culturale Zerovolume, vuole richiamare l’attenzione sull’importanza del recupero e riciclo dei rifiuti.

A seguire il vice comandante della polizia stradale di Albenga, Giovanni Delle Site, ha spiegato il significato della presenza della bellissima Lamborghini Gallardo in livrea azzurro-bianca, forte richiamo alla sicurezza atradale, tema che da diversi anni accompagna il Fiat 500 Club Italia e le sue manifestazioni.

Anche Francesco Bonasera, vice presidente della Provincia di Savona, ha voluto ringraziare l’organizzazione del Meeting ed il Comune di Garlenda, soprattutto per la ricaduta di immagine sul territorio circostante, per il quale la manifestazione garlendese rappresenta un grande richiamo turistico.

Immancabile presenza quella di Roberto Zizzadoro, Business Development Manager di Allianz Italia, che ha illustrato al pubblico le novità relative alle convenzione dedicate ai soci del Fiat 500 Club Italia.

Dopo i saluti del sindaco Silvia Pittoli, presente assieme al suo vide Alessandro Navone, la madrina Unicef Colomba Tirari ha regalato un momento commovente, carico di emozione. Colomba ha infatti donato al Club una bandiera Unicef, oggetto prezioso che simboleggia il ringraziamento dei numerosi bambini che sono stati aiutati grazie alla collaborazione dei Coordinamenti di tutta Italia, sempre presenti e attenti a prestare una mano per diffondere gli importanti messaggi della Onlus.

Ugo Elio Giacobbe, conservatore del Museo della 500, ha poi invitato il pubblico a spostarsi nelle sale del “Dante Giacosa” per l’apertura ufficiale della Mostra “Il Meeting e le sue Magliette” e per l’inaugurazione del grande pannello dedicato alle 500 e derivate, realizzato grazie alla collaborazione col disegnatore Jean-Jacques De Galkowsky, presidente fondatore del Club Fiat 500 et Derivée de France e del Commissario Tecnico Nazioanale Enrico Bo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di IVG.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.